Logistic & Transport > Confindustria Livorno e Massa Carrara, progetto Eureka! Funziona!

Confindustria Livorno e Massa Carrara, progetto Eureka! Funziona!

Il progetto nasce per promuovere il “sapere tecnico” nella scuola primaria.
 
LIVORNO - Anche quest'anno la Sezione Meccanica di Confindustria Livorno Massa Carrara, sarà lo sponsor delle edizioni provinciali di “Eureka ! Funziona!”. 
Il progetto nasce per promuovere il “sapere tecnico” nella scuola primaria. E’ un format mutuato dalla Finlandia che da alcuni anni Federmeccanica propone in accordo con il MIUR e con la collaborazione di numerose Associazioni del Sistema Confindustria.
Si tratta di un’esperienza molto utile per orientare gli alunni della primaria (3^, 4^ e 5^) al fare e al lavoro di gruppo, per stimolare l'ingegno e sviluppare le competenze interdisciplinari.
 
I partecipanti, partendo da un kit contenente materiali vari (porta batterie, motorino, scheda elettronica, cordino, elastici, asticelle di legno, ecc.) dovranno realizzare un giocattolo funzionante. Ognuno nel team ha un compito definito, c’è chi progetta, chi assembla i materiali, chi tiene il diario di bordo descrivendo le varie fasi del lavoro, chi immagina lo spot pubblicitario del giocattolo, chi scrive le istruzioni d’uso.
Il principio che anima “Eureka! Funziona” è quello di utilizzare “l’invenzione” come strumento per imparare.

Il concorso si svolgerà per ambiti territoriali e coinvolgerà scuole primarie delle province di Massa Carrara e di Livorno. Per Livorno parteciperanno la DD IV Circolo La Rosa; per Massa Carrara l’IC Carrara e Paesi a Monte, l’IC G. Menconi e l’IC Montignoso.
Le aziende, che sostengono l’edizione 2017-2018 del progetto, sono BENETTI MACCHINE, BHGE-NUOVO PIGNONE, KAYSER ITALIA, RAM OIL&GAS, SKF INDUSTRIE.
 
Il tema del concorso è la “Meccanica” ed è stato sviluppato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Tecnologia.
In primavera, ogni classe partecipante selezionerà il progetto che sarà ammesso alla fase finale locale. Sono previsti riconoscimenti per i partecipanti, un premio per la classe vincitrice del concorso per le terze e le quarte e, per la quinta, la partecipazione alla festa conclusiva nazionale (sede non ancora nota).
Il lavoro e l'entusiasmo dei bambini sono un messaggio incoraggiante per il futuro, la passione che dimostrano nel fare e nello studiare soluzioni progettuali per far funzionare le loro invenzioni deve essere coltivata e incanalata considerando che, in tutte le attività lavorative e professionali, saranno sempre più richieste competenze tecnico scientifiche (Industria 4.0). Queste competenze vanno stimolate fin dagli esordi della formazione scolastica per andare ad incidere sulla carenza di professionalità tecniche, che il mondo delle imprese lamenta.

 

Post correlati

Confetra, proposte per Genova: Riorganizzazione orari lavoro e sostegno economico alle imprese

GENOVA – Il tema della riorganizzazione del lavoro, collegata alla necessità di rimodulare le concrete operazioni di movimentazione e trasporto […]

Assiterminal e Assologistica verso la federazione

ROMA – I Consigli Direttivi di Assiterminal e Assologistica, associazioni aderenti a Confetra – Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della […]

Trasporto merci su ferro: Polo Mercitalia presenta i nuovi mezzi a InnoTrans 2018, Berlino

BERLINO – Il Polo Mercitalia in esposizione a Berlino alla Fiera internazionale per il trasporto ferroviario “InnoTrans 2018”, Presentati i nuovi locomotori e […]


Leggi articolo precedente:
Disastro Moby Prince, domani la verità dalla Commissione d’inchiesta

ROMA - Domani probabilmente sarà la giornata della chiarezza per il disastro della nave Moby Prince, il traghetto che la sera...

Chiudi