lorenziniterminal
grimaldi
Logistic & Transport > Assologistica formazione e workshop

Assologistica formazione e workshop

ROMA - Al via l’offerta formativa di Assologistica che nel mese di maggio si articola in corsi e workshop su temi di attualità come: I tender logistici: origine, made in e il valore in dogana; l'analisi delle  differenti tipologie contrattuali (appalto, somministrazione di servizi e contratti misti), e le giornate del master per la Qualifica di Responsabile delle Questioni Doganali. Il calendario prevede:

Il 4 maggio il corso dal titolo “I tender logistici; normativa di riferimento e documentazione di gara”, a cura dell’avvocato Totaro durante il quale si parlerà del perché formulare un tender e si analizzeranno vantaggi e svantaggi di tale scelta. E ancora si illustreranno i contenuti e i differenti format dei tender logistici, così da verificare i problemi che possono derivarne e le conseguenti soluzioni.

Origine, made in e valore in dogana: rischi import export e regolarizzazione dei flussi documentali ed operativi” è il titolo del corso previsto per giovedì 11 maggio e che vede la docenza dell’avvocato Ettore Sbandi, il quale fornirà un quadro completo su rischi e vantaggi della normativa doganale; proporrà un ventaglio di possibilità da utilizzare in dogana al fine di agevolare le procedure di importazione ed esportazione e presenterà i maggiori istituti di settore.

Il 18 maggio è infine la volta del corso “Appalto, somministrazione di servizi e contratti misti: differenze, vantaggi e rischi dei diversi format utilizzati nella logistica e nei trasporti” a cura dell’avvocato Totaro. nel corso del quale si analizzeranno le tipologie contrattuali impiegate in logistica, al fine di delinearne i profili giuridici e i possibili rischi applicativi.

Il 19 maggio si terrà infine il workshop dal titolo “Compliance e strategia doganale nel settore del food: come fare di un onere un business” tenuto da Lucia Iannuzzi. Si parlerà di tutela del made in, di contraffazione e usurpazione del marchio, di contingenti tariffari, di sportello doganale unico, fast corridors e pre-clearing, sempre in riferimento al comparto dell’agro-alimentare.

Post correlati

Viaggiano su ferrovia i container che dalla Cina arrivano a Nola

Nola (Napoli)  – Un transit time di 30 giorni  per il collegamento transfrontaliero combinato (ferrovia-camion-ferrovia) dei container che, partiti da […]

Amazon sbarca a Genova Campi – Bucci: “Importante risultato”

GENOVA – “Nei giorni scorsi Amazon ha reso operativa la nuova struttura di Genova Campi, la prima nella nostra città, […]

CCIAA Maremma e Tirreno- EasyLog, trasporto marittimo nel futuro

La Camera di Commercio Maremma e Tirreno, nell’ambito del progetto EasyLog offre alle imprese della logistica importanti opportunità per affrontare […]


Leggi articolo precedente:
Corsini: I bilanci consuntivi del 2016 fanno ben sperare per il futuro

LIVORNO - Si è dichiarato soddisfatto il presidente dell’Adsp del Mar Tirreno Settentrionale, Stefano Corsini “Esprimo grande soddisfazione per il risultato raggiunto –...

Chiudi