Alis, Grimaldi: “Mancano autisti e marittimi – Marebonus, arrivare a 100 mln”

Guido Grimaldi

Napoli– Il settore logistico – marittimo soffre della mancanza di figure professionali, in particolare di autisti e marittimi. È la sollecitazione lanciata da Guido Grimaldi, presidente di ALIS, intervenuto durante la seconda tappa di “Alis On Tour- L’Italia in movimento alla scoperta del Mezzogiorno” che si è svolta a Napoli, Castel Dell’Ovo.

“Nel nostro settore oggi abbiamo grande bisogno di risorse umane perché c’è una grande penurie di figure professionali, mancano autisti e marittimi e la nostra associazione è alla ricerca di oltre 30mila figure: 20mila sono gli autisti che mancano in Italia e migliaia di operatori logistici e marittimi”. 

“Queste sono le grandi opportunità lavorative che il Sud può cogliere, in particolare per i nostri giovani. – ha sottolineato Grimaldi, che ha chiesto al governo di aumentare la dotazione del Marebonus, contributo che è partito con 77 milioni di euro nel 2007, ma oggi è stato ridotto a soli 20 milioni. Questo sarebbe un contributo che permetterebbe a quegli operatori, a quei trasportatori che scelgono le vie del mare, dell’intermodalità di fare risparmiare i costi di esternalità. Chiediamo che venga aumentata la dotazione fino a 100 milioni”.

“E chiediamo di intervenire in merito alle ETS” – ha concluso Grimaldi – ” c’èu una iper tassazione che sta per arrivare, per fortuna nella plenaria è stata bocciata, che creerebbe un aumento mostruoso per le compagnie armatoriali che dovrebbero poi girare questi aumenti su clienti e consumatori finali fino a portare a un back shift modale con il ritorno dei camion sulle autostrade” .

LEGGI TUTTO
Federagenti, Bucci «Opere PNRR, il modello Genova: Procedure in parallelo e presa di responsabilità»

TDT

Let Expo 2024

Assoporti 50anni

Confindustria Livorno

 

Confitarma auguri

MSC Spadoni

AdSP Livorno

Toremar

 

Blue Forum

MSC