Pnrr, per l’Italia Ok della Commissione europea sulla terza rata da 15,5 miliardi

Commissione Europea

ROMA – La Commissione europea ha dato valutazione preliminare positiva alla richiesta italiana di pagamento della terza rata del Pnrr da 18,5 miliardi di euro e, al contempo, alla proposta relativa alle modifiche di alcune misure della quarta rata.

Adesso il Comitato economico e finanziario del Consiglio Ue, avrà tempo quattro settimane per emettere una valutazione a cui seguirà l’adozione  della decisione finale della Commissione sull’erogazione del pagamento della terza rata, che potrà quindi avere luogo.

Il ministro per gli Affari Europei, il Sud, le Politiche di Coesione e il Pnrr, Raffaele Fitto ha dichiarato: «Accogliamo con grande soddisfazione le decisioni prese oggi dalla Commissione europea ed esprimiamo anche grande apprezzamento per le parole della presidente von der Leyen. La valutazione positiva della Commissione sulla terza richiesta di pagamento e la contemporanea proposta relativa alle modifiche di alcune misure della quarta rata, una volta approvata dagli Stati membri, consentiranno all’Italia di ricevere entro quest’anno il totale di 35 miliardi di euro previsti dal PNRR. Le decisioni prese oggi sono il risultato di un lungo confronto costruttivo tra il governo italiano e la Commissione europea, e il frutto di un eccezionale lavoro svolto dai nostri uffici e da tutte le amministrazioni coinvolte. Continueremo la stretta cooperazione con la Commissione europea sulle modifiche della restante parte del Piano, incluso il nuovo capitolo REPowerEU».

LEGGI TUTTO
La Marina militare giapponese nomina la prima donna ai vertici del comando

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC