lorenziniterminal
grimaldi
Governance > Il Mit vuole un elenco di navi-migranti

Il Mit vuole un elenco di navi-migranti

Il Mit ha previsto di procedere alla costituzione di un Elenco di unità navali battenti bandiera italiana e\o comunitaria. Lo scrive il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti.

L'elenco é finalizzato all'affidamento del servizio di assistenza e sorveglianza sanitaria dei migranti soccorsi in mare o giunti sul territorio nazionale a seguito di sbarchi autonomi nell’ambito dell’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili, così come dichiarato con delibera del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020.

Il servizio potrà essere esteso anche ai migranti che giungono sul territorio nazionale in modo autonomo attraverso le frontiere terrestri, ove non sia possibile individuare altre aree o strutture da adibire ad alloggi.

Al fine di procedere alla costituzione di un Elenco di unità navali battenti bandiera italiana e/o comunitaria, gli operatori economici interessati dovranno presentare apposita istanza entro le ore 10.00 del giorno 15 settembre 2020

Tale procedura, espletata in attuazione dei Decreti del Capo Dipartimento della protezione civile n. 1287 del 12 aprile 2020, n. 2944 del 18 agosto 2020 e n. 3012 del 29 agosto 2020, nonché degli atti connessi e successivi, è volta alla catalogazione degli assetti navali disponibili, in modo da poter fronteggiare con tempestività le ricorrenti emergenze sanitarie derivanti dall’arrivo dei migranti sul territorio nazionale.

Post correlati

Il Tar Sardegna sospende l’ordinanza Solinas per il tampone obbligatorio

CAGLIARI – Accolto il ricorso del governo, questo il provvedimento del Tar della Sardegna che ha  sospeso l’ordinanza del presidente […]

Microinnovazione digitale – Regione Toscana mette a bando 10 milioni per micro e pmi

FIRENZE – La Reguione Toscana apre oggi il bando ‘Sostegno per l’acquisto di servizi per l’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e […]

Sardegna, tampone obbligatorio – Uggè (Conftrasporto): “Violazione a libera circolazione”

ROMA – Conftrasporto-Confcommercio contro il tampone obbligatorio “conditio sine qua non” della Regione Sardegna senza il quale non si entra […]


Leggi articolo precedente:
Ente Bacini
Ente Bacini Genova nuovi vertici: Vianello presidente, Miazza amministratore delegato

Nel nuovo CdA: Leopoldo Dapassano, Sarah Garabello e Barbara Pozzolo. Mauro Vianello, già presidente della Santa Barbara S.r.l., è il...

Chiudi