Brexit, l’accordo – In salvo 500 mld di scambi commerciali – Trasporti, lavoratori, pesca

Brexit

Raggiunta l’intesa tra Unione europoea e Regno Unito, le trattative sono giunte a termine dopo mesi. L’accordo concluso è  già stato definito “il più grande trattato di libero scambio mai realizzato al mondo” – In generale tra Unione Europea e Gran Bretagna ci sarà un libero accordo per scambio di beni e servizi, un’intesa che include investimenti, concorrenza e trasporti, energia, protezione dei dati. Sono previste zero tariffe, zero quote su tutte le merci che rispettano le regole di origini appropriate.

Le parti si sono impegnate a garantire condizioni, mantenendo alto il livello di protezione in fatto di ambiente, lotta ai cambiamenti climatici, diritti del lavoro, trasparenza fiscale e aiuti di Stato con un meccanismo vincolante per risolvere le controversie. La burocrazia doganale aumenterà ma il mancato accordo e il ritorno di dazi avrebbero colpito 500 miliardi di scambi commerciali tra UE e Regno Unito e per l’Italia 25 miliardi di export.

LA PESCA: A tenere in ostaggio, fino all’ultimo, l’accordo è stato lo spinoso dossier della pesca nel Mare del Nord, alla fine si è deciso che la quota della pesca riservata ai pescherecci europei calerà del 25% in 5 anni e mezzo. Il settore è importante per la Scozia che conta il 70% dei pescatori, mentre in Europa i Paesi più coinvolti sono Francia e Danimarca.

I LAVORATORI: Parità di tutela per i lavoratori, spesso ci sono persone che lavorano su entrambe le sponde della manica e si spostano.

I TRASPORTI – Per quanto riguarda i trasporti, l’accordo prevede una connettività aerea, stradale, ferroviaria e marittima continua e sostenibile, sebbene l’accesso al mercato offra possibilità inferiori di quelle che offre il mercato unico. Inoltre, sarà garantita la concorrenza tra gli operatori dell’Ue e quelli del Regno Unito, anche in modo da non compromettere i diritti dei passeggeri, dei lavoratori e la sicurezza dei trasporti

LEGGI TUTTO
Il sindaco di Livorno accoglie una delegazione cinese di Chengdu

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC