lorenziniterminal
grimaldi
Governance > Approvato il “decreto urgenze” per Genova, Ischia e Centro Italia, manca il nome del Commissario

Approvato il "decreto urgenze" per Genova, Ischia e Centro Italia, manca il nome del Commissario

ROMA - Ad un mese di distanza dal crollo del ponte Morandi di Genova, il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al “decreto urgenze”. L'approvazione è arrivata nonostante le tensioni nella compagine governativa e con le istituzioni locali. All'interno del decreto spicca un pacchetto di misure per rilanciare Genova e sostenere gli sfollati della zona rossa, non c'è però ancora il nome del Commissario per la ricostruzione, inoltre si prevedono misure per Ischia e il Centro Italia.

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, durante la conferenza stampa, indetta a Palazzo Chigi insieme al ministro Danilo Toninelli, ha illustrato il decreto legge "Abbiamo adottato un decreto di legge," - ha dichiarato Conte - "in particolare sulla concretezza delle pubbliche amministrazioni contro l'assenteismo e, il decreto sulle emergenze".

La formula del provvedimento è quella  “salvo intese” ovvero permangono questioni non risolte e da affrontare, primo tra tutti il nome e i poteri del Commissario per la ricostruzione. La mancata nomina nel tardo pomeriggio faceva pensare che l'ok al provvedimento dovesse slittare.  Il Governatore della Liguria Giovanni Toti, è stato nominato Commissario per l’emergenza "non c’è ancora il nome del Commissario straordinario per la ricostruzione". - ha detto Conte- "Domani sarò a Genova a ricordare la triste ricorrenza, ma non torno a mani vuote, torno con questo decreto per consentire l’intrapresa per il ripristino delle condizioni di vita delle popolazioni locali".

Post correlati

Coselag-Regione FVG accordo per il lavoro

Trieste – Protocollo di collaborazione firmato oggi dal presidente del Consorzio di sviluppo economico locale dell’area giuliana (Coselag) Zeno D’Agostino […]

CdM delibera nomine ART: Zaccheo presidente, Roncallo e Parola componeti

ROMA – Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro Infrastrutture e Trasporti Paola De Micheli, ha deliberato le nomine […]

Ok di Camera e Senato per le nomine ART – Zaccheo presidente, Roncallo e Parola componenti

ART Autorità di regolazione dei trasporti – Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro delle infrastrutture e dei trasporti […]


Leggi articolo precedente:
A bordo delle navi Tirrenia alla ricerca di tartarughe e cetacei

Milano– Aumentare sempre di più le conoscenze sulla biodiversità marina nell’area del Canale di Sardegna, con la realizzazione di accurati...

Chiudi