lorenziniterminal
grimaldi
Focus > Gioia Tauro – Ipotesi di una banchina per lo sviluppo delle crociere nel porto di Corigliano Calabro

Spadoni

Gioia Tauro - Ipotesi di una banchina per lo sviluppo delle crociere nel porto di Corigliano Calabro

LAutoritá Portuale di Gioia Tauro discute le proposte di variante al Piano regolate portuale di Corigliano Calabro.  

GIOIA TAURO - Il commissario dell'Autoritá Portuale di Gioia Tauro, Andrea Agostinelli, ha illustrato le proposte di modifica al Piano regolatore portuale di Corigliano Calabro. L'ipotesi prevede la realizzazione di una banchina dedicata allo sviluppo del settore crocieristico dello scalo. Agostinelli ha presentato, in variante all’attuale pianificazione, una proposta di redistribuzione di tutte le banchine, intervento che porterebbe al miglioramento per l'operativitá portuale.
Si tratta di predisporre diverse aree che terranno conto, anche, dell’attività della pesca, per la quale saranno destinate banchine apecifiche. Inoltre per il settore della nautica si prevede di dare maggiore sviluppo, anche con una progettazione di maggiore sviluppo integrata dei diversi settori economici portuali.
La riunione, che si é svolta in modalitá digitale, ha visto la presenza del segretario generale Pietro Preziosi, la senatrice Rosa Silvana Abate, il sindaco di Corigliano Rossano, Flavio Stasi, il vicesindaco Claudio Vincenzo Malavolta, e il comandane della locale Capitaneria di porto Albero Mandrillo.

Al termine dell'incontro i presenti hanno voluto conoscere l’andamento dello stato attuale delle attività programmate per la crescita dello scalo e per la sua sicurezza. Tra i punti evidenziati, Agostinelli ha illustrato le attività poste in essere per la sicurezza del pontile mobile presente in porto. Nei giorni scorsi, è stata completata l’indagine, attraverso l’intervento di una società di sommozzatori, intorno allo stato di sicurezza del pontile ed è stata, quindi, assunta la decisione di procedere, a breve, ai lavori di manutenzione ordinaria ritenuti necessari.

Post correlati

Assarmatori, Messina: Plauso per la costituzione del Tavolo su “Sistema Marittimo Portuale”

Stefano Messina nella Consulta per le politiche delle infrastrutture e della mobilità sostenibili – “Mi pare che si sia partiti […]

Guardia Costiera, operazione ambientale “Onda Blu” – I risultati di Veneto e Liguria

L’operazione ambientale “Onda Blu”, condotta dalla Guardia Costiera su tutto il territorio nazionale, in un mese di attività  ha portato […]

Digitalizzazione delle procedure doganali nel porto di Ancona per la gestione del traffico traghetti

Progetto per la digitalizzazione delle procedure doganali nel porto di Ancona, nato dalla collaborazione con ADM e Guardia di Finanza, […]


Leggi articolo precedente:
Trieste
Nuovo collegamento ferroviario tra il Porto di Trieste e l’Interporto di Pordenone

TRIESTE - Sottoscritto il protocollo d'intesa tra  l'AdSP di Trieste, l'Interporto di Pordenone, e Confindustria Alto Adriatico. Un accordo che...

Chiudi