lorenziniterminal
grimaldi
Focus > Fedepiloti al Genoa Shipping Week: “Senza sicurezza non c’è sviluppo”

Fedepiloti al Genoa Shipping Week: "Senza sicurezza non c'è sviluppo"

ROMA - La Federazione Italiana Piloti dei Porti, tra gli sponsor istituzionali, parteciperà attivamente al prossimo Genoa Shipping Week, l’evento biennale che riunisce operatori portuali, marittimi e logistici provenienti da tutto il mondo, in programma da oggi e fino al 30 giugno, tra approfondimenti tecnici rivolti al settore ed eventi divulgativi per promuovere la cultura portuale in città e nel Paese, workshop e seminari, momenti istituzionali e altro, al fine di favorire le relazioni e il networking.

Il Consiglio Direttivo di Fedepiloti sarà presente per tornere  a riunirsi, a due mesi dall’Assemblea Nazionale di aprile a Roma, e per prendere parte, venerdì 28, dalle 9 alle 13 a Palazzo Ambrogio Di Negro in Banchi, alla conferenza sulla “Maritime Safety: la sicurezza della navigazione e delle attività in ambito marittimo e portuale”. Un tema composito che vedrà confrontarsi progettisti, operatori della nave, gli enti preposti alla regolamentazione del traffico e della sicurezza marittima. Un’attenzione particolare, anche alla luce degli ultimi eventi (Venezia ed Ancona su tutti), verrà rivolta ai movimenti interni al porto e alla fase di approccio alle banchine e all’ancoraggio.

Dopo la sessione d’apertura dedicata all’Agenzia Europea per la Sicurezza Marittima (EMSA), ne seguirà una generale durante la quale prenderà la parola, tra gli altri, anche il presidente della Federazione, Francesco Bandiera, cogliendo lo “slogan” lanciato dagli autorevoli relatori intervenuti proprio in Assemblea, “Senza sicurezza non c’è sviluppo!”.
In un mondo che vuole essere sempre più globale, più veloce e produttivosottolinea Bandiera - la sicurezza delle persone, dell’ambiente e dei beni non può accettare compromessi. Buone pratiche di comunicazione operativa, prevenzione dei rischi e addestramento del personale, faranno sempre di più la differenza tra il business sostenibile e quello fine a se stesso!
Main Topics dell’evento:
·         Valutazione e prevenzione del rischio in ambito marino e portuale
·         Progettazione safety-driven del naviglio e delle opere a terra e offshore
·         Modellistica meteo-marina
·         Sicurezza del carico e confort dei naviganti
·         Infomobilità marittima e portuale
·         Prevenzione infortuni e sicurezza sul lavoro marittimo: normative e buone pratiche
·         Verso una robotica cooperativa in ambito marittimo e portuale
·         La formazione dei lavoratori
·         Progettare per la cooperazione e la compresenza uomo-macchina

Post correlati

Moby e Tirrenia, promozione San Valentino

Milano – Con Moby e Tirrenia San Valentino quest’anno dura 4 giorni, durante i quali è possibile regalare e regalarsi […]

Rubén Rodríguez neo presidente di MSC Crociere USA

GINEVRA – Rubén Rodríguez neo presidente di Msc Crociere Usa, carica che sarà effettiva dal 18 marzo prossimo. Il ruolo […]

Corriere marittimo Augura Buon Natale

Auguri di un Sereno Natale  ed un prospero 2020 a tutti


Leggi articolo precedente:
Salvatore d'Amico
d’Amico: Navi drone, il computer non sostituirà l’uomo / Intervista

INTERVISTA / Salvatore d'Amico, fleet director del Gruppo d'Amico di Navigazione-Il nostro Gruppo è molto attento al welfare dei marittimi-...

Chiudi