Siglato accordo per il ripascimento del litorale apuo-versiliese

CARRARA– “È un momento epocale che nasce da una collaborazione ampia, e mette insieme forze e sinergie importanti per contribuire al sistema di ripascimento del litorale apuo-versiliese”, Lo ha dichiarato Mario Sommariva, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale in occasione della firma  dell’accordo per l’attuazione dell’intervento di manutenzione e contrasto dei fenomeni erosivi del sistema costiero apuo-versiliese 

Il documento è stato sottoscritto , presso la sede di Carrara della Camera di Commercio Toscana Nord-Ovest, dal presidente dell’ Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, Mario Sommariva; dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani; dal sindaco di Carrara, Serena Arrighi; dal sindaco del Comune di Massa, Francesco Persiani; dal sindaco del comune di Montignoso, Gianni Lorenzetti; dal sindaco del Comune di Forte dei Marmi, Bruno Muzi; dal sindaco del Comune di Pietrasanta, Alberto Stefano Giovannetti; dal presidente della Provincia di Massa Carrara, Gianni Lorenzetti e da quello della Provincia di Lucca, Luca Menesini; dal presidente della Camera di Commercio Toscana Nord Ovest, Valter Tamburini.

Presenti alla firma anche il Consigliere regionale Giacomo Bugliani, Il presidente dell’ISR, Sergio Chiericoni e Luca Perfetti, dirigente preposto della sede dell’ADSP di Marina di Carrara.

Attraverso il protocollo siglato  verranno incrementate e messe a sistema tutte le iniziative già previste dalle singole amministrazioni. Verrà avviato un processo virtuoso, le attività legate al ripascimento non saranno più affrontate in maniera sporadica, ma attraverso una puntuale programmazione. L’azione di manutenzione prevede di prelevare la sabbia dai settori ricompresi tra Forte dei Marmi sud e Marina di Pietrasanta, al fine di contribuire a mantenere l’ampiezza delle spiagge tra 130 e 140m, e di ricollocarle nei settori di Ronchi-Poveromo, al fine di ripristinare, almeno parzialmente, le porzioni di spiagge perse e ridurre la profondità dei fondali antistanti, con conseguente rilancio del turismo balneare e dell’economia del territorio.

LEGGI TUTTO
Terrorismo ambientale é l'accusa di Israele all'Iran per la fuoriuscita di petrolio

Ha dichiarato il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani: “Questo accordo rappresenta un passo avanti notevole nell’organizzazione di un’efficace lotta all’erosione costiera lungo il litorale tra Marina di Massa e Marina di Pietrasanta – ha detto il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani – Grazie ad una accurata programmazione potremo al tempo stesso contrastare l’erosione e mitigare fenomeni opposti, in particolare il fenomeno dell’accumulo di sedimenti, in altre zone dell’area compresa tra le foci dei fiumi Arno e Magra.

TDT

Let Expo 2024

Assoporti 50anni

Confindustria Livorno

 

Confitarma auguri

MSC Spadoni

AdSP Livorno

Toremar

 

Blue Forum

MSC