lorenziniterminal
grimaldi
Digital & Technology > RINA – Università di Genova, prima convenzione su formazione, ricerca e tecnologia

RINA - Università di Genova, prima convenzione su formazione, ricerca e tecnologia

L'accordo di colloca nella strategia di crescita del RINA che "prevede un piano di assunzioni  di 1.500 nuove unitá nei prossimi tre anni".

GENOVA - Siglata una convenzione quadro, di durata quinquennale, tra l'Università degli Studi di Genova e RINA, multinazionale di ispezioni, certificazione e consulenza ingegneristica, incentrata sulle aree della ricerca, del trasferimento tecnologico, della formazione post lauream e dei servizi di orientamento e accompagnamento dei giovani al lavoro.

"L'Universitá di Genova è una eccellenza nel panorama della formazione di livello superiore con cui collaboriamo da tempo" - ha detto Ugo Salerno,  presidente e amministratore delegato di RINA- "L'accordo ci permetterà di sviluppare progetti di formazione sempre più rispondenti alle evoluzioni dei mercati e di continuare a investire nel territorio in cui abbiamo le nostre radici".

Ha proseguito il presidente e a.d. di RINA: "Le persone e le loro competenze sono per noi asset fondamentali e la nostra strategia di crescita, che prevede un piano di assunzioni di 1.500 nuovi colleghi nei prossimi tre anni, non potrebbe realizzarsi senza il contributo delle competenze tecniche e di pensiero laterale che arrivano da collaborazioni come questa".

Le attività di innovazione, sviluppate congiuntamente, avranno inoltre uno specifico focus sulle energie rinnovabili, la transizione energetica e la blue economy.

"Formazione, ricerca, trasferimento tecnologico, animazione e coinvolgimento sociale e culturale del territorio sono le missioni fondanti le istituzioni universitarie. L’Ateneo genovese intende sviluppare azioni mirate in questi ambiti con un costante e produttivo dialogo con il mondo dell’impresa per creare opportunità di crescita sociale e di sviluppo economico a livello territoriale − ha commentato il rettore Federico Delfino − La convenzione firmata con Rina, attore protagonista sulla scena internazionale delle grandi trasformazioni che la società sta affrontando, ci consentirà di portare avanti iniziative e progetti nel solco dei target di sostenibilità ambientale, economica e sociale definiti dall’Agenda ONU 2030, con ricadute importanti per i nostri studenti".

Il presidente di RINA ha concluso: "Aziende come la nostra vivono e crescono grazie alle competenze e alla conoscenza: vale per i manager di oggi, ma varrà ancora di più per quelli di domani". 

Post correlati

Assiterminal: “Port digital&Innovation” La maturità digitale di imprese terminalistiche e portuali

L’Associazione Assiterminal, in collaborazione con C.I.S.C.O, ha presentato stamani il Progetto “Port digital&Innovation”. ROMA – La maturità digitale di aziende […]

L’australiana Rex Airlines fa rotta verso gli aerei elettrici per voli green e costi dimezzati

SYDNEY –  La progettazione per il trasporto aereo elettrico comincia a farsi strada – La modalità elettrica applicata all’aviazione potrebbe […]

Comunicazione quantistica, il porto di Trieste accelera sulla cybersecurity

TRIESTE – Siglato un Memorandum of understanding per la realizzazione di un’autostrada quantistica lungo l’Oleodotto transalpino gestito da Siot (Gruppo […]


Leggi articolo precedente:
COSCO Shipping
COSCO vicina al sorpasso di CMA CGM al terzo posto nella graduatoria container

Il gruppo cinese COSCO potrebbe presto  superare la francese CMA CGM al terzo posto della graduatoria globale delle compagnie di...

Chiudi