lorenziniterminal
grimaldi
Environment > On line il nuovo portale per la difesa delle coste

On line il nuovo portale per la difesa delle coste

Le linee guida per la difesa della costa dai fenomeni di erosione e dagli effetti dei cambiamenti climatici presentate nel corso dell’ultima edizione di Ecomondo, l’analisi fisiografica delle coste italiane e le informazioni cartografiche, da oggi sono on line e consultabili sul sito http://www.erosionecostiera.isprambiente.it/” Lo rende noto la Sottosegretaria all’Ambiente Silvia Velo.

Si tratta – ha spiegato la Sottosegretaria Velo – di un lavoro messo a punto dal Ministero dell’Ambiente, dalle Direzioni per la Salvaguardia del Territorio e delle Acque e per la Protezione della Natura e del Mare che hanno svolto un ruolo di supervisione dei lavori per garantire l’omogeneità di azione su scala nazionale e il Geoportale Nazionale che ha assunto il ruolo di infrastruttura cartografica di sintesi delle attività svolte in materia di difesa delle coste.

Inoltre – ha proseguito Velo - al fine di ottenere un quadro conoscitivo omogeneo sull’assetto fisiografico delle coste italiane, è stata eseguita un’analisi sulle variazioni della linea di costa dal 1960 al 2012 oltre a una serie di elaborazioni preliminari utili a inquadrare l’entità delle problematiche esistenti lungo i litorali.

Da oggi - ha concluso la Sottosegretaria Velo - il ministero dell'Ambiente ha un nuovo strumento per affrontare la problematica relativa alla difesa delle coste italiane e per monitorare le attività del TNEC, il Tavolo Nazionale per l'Erosione Costiera”.

 

Post correlati

Nel 2020 boom di vendite biciclette, oltre 2 milioni (+20% sul 2019)

“Nel 2020 la vendita di bici in Italia potrebbe superare i due milioni attestandosi a 2milioni e 50mila pezzi venduti.” […]

Assocostieri sul caso Costa Bioenergie: “Norma ad personam, violati principi costituzionali”

ROMA – Interviene Assocostieri sul caso “Costa Bioenergie” – “un duro colpo per la libera iniziativa nel settore delle infrastrutture […]

Monitoraggio dell’aria nel porto di Portoferraio – Campagna ambientale AdSP-Arpat

PORTOFERRAIO (LIVORNO) – La qualità dell’aria nel porto di Portoferraio sarà monitorata per circa due mesi, fino alla fine del […]


Leggi articolo precedente:
Porto Livorno
2° Forum Nazionale Portualità e Logistica a Livorno il 5 aprile

Focus su strategie globali di sviluppo, orientamenti della Corte dei Conti Europea e politiche di trasporto dell’Unione Europea nell’orizzonte 2021-2027 Roma...

Chiudi