Gasparato e Pasqualetti confermati alla guida di Interporti Riuniti – Zaia: “Continuità di visione”

UIR Interporti

VENEZIA – Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, è intervenuto in merito alla confera dei vertici di Uir, l’Unione degli Interporti Riuniti, del presidente Matteo Gasparato e del vice Franco Pasqualetti, fino al 2026: “prospetta una continuità di visione all’interno dell’associazione nazionale” – ha spiegato Zaia – “rivolta essenzialmente alla crescita della logistica italiana, al rilancio del trasporto ferroviario e dell’intermodalità. Da un lato Gasparato, presidente dell’Interporto Quadrante Europa di Verona, primo porto in Italia per volumi di traffico combinato, continuerà a guidare Uir forte dell’esperienza maturata in quello che per il Veneto rappresenta un nodo strategico riconosciuto tra i migliori a livello europeo. Dall’altro, Pasqualetti, darà il suo contributo in termini di conoscenze su transizione energetica, sviluppo della intermodalità ed efficientamento energetico. Temi sviluppati all’Interporto di Padova anticipando i tempi. Ricordo, infatti, l’iniziativa ‘CityPorto’, attiva già dal 2004, grazie alla quale dall’interporto di Padova partono mezzi a basso impatto ambientale per la distribuzione delle merci nel centro urbano di Padova e verso Abano e Montegrotto”.

LEGGI TUTTO
RAM: Informazioni elettroniche sul trasporto merci, progetto europeo eFTI

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC