Porto di Messina, MSC Crociere si aggiudica la gara del nuovo terminal, 8 mln di investimento

La concessione del terminal crocieristico avrà una durata di 21 anni (un anno di costruzione e venti anni di gestione) e sarà realizzato da MSC, con un contributo dell’AdSP di 3 milioni di euro a fronte di un investimento complessivo di oltre 8 milioni.
Messina MSC Crociere

MESSINA – Nel porto di Messina, al settimo posto fra gli scali crocieristici nazionali e fra i primi venti nel Mediterraneo, è stata affidata la gara pubblica  per la realizzazione e gestione, conto proprio e conto terzi, del nuovo terminal crocieristico. La Commissione ha aggiudicato il progetto di Partenariato Pubblico-Privato (PPP) alla società Messina Cruise Terminal s.r.l. del gruppo MSC.

Lo fa sapere in una nota l’Autorità di Sistema Portuale dello Stretto, spiegando che la nuova struttura sorgerà presso la banchina Colapesce, al centro dei tre ormeggi disponibili per le navi da crociera, così da rendere logisticamente più semplice il passaggio a piedi dei passeggeri dalla nave alla città, attraverso Largo Minutoli, e verso i parcheggio dei pullman perle escursioni.

Lo scalo messinese vedrà, pertanto, ulteriormente rafforzata la propria missione crocieristica con la realizzazione dell’infrastruttura dedicata alle compagnie crocieristiche e ai passeggeri,.
La concessione del terminal crocieristico avrà una durata di 21 anni (un anno di costruzione e venti anni di gestione) e sarà realizzato da MSC, con un contributo dell’AdSP di 3 milioni di euro a fronte di un investimento complessivo di oltre 8 milioni.

Il presidente dell’AdSP, Mario Mega, ha dichiarato: “Come spesso si dice non tutto il mal vien per nuocere. I problemi che abbiamo trovato nell’appalto avviato dalla precedente amministrazione dell’Autorità Portuale, che ci hanno costretto ad annullare la gara, ci hanno consentito di rivedere non solo la procedura (passando da appalto di costruzione, con la necessità poi di fare un altro appalto per la gestione del terminal, a quello attuale unico di costruzione a cura già dell’operatore privato che poi lo gestirà per venti anni), ma anche di rimettere mano al progetto di partenza. Numerose, infatti, erano state le critiche ricevute da parte degli addetti ai lavori per un impianto che non teneva in debita considerazione le esigenze dell’operatività portuale. Oggi registriamo con grande soddisfazione il risultato della gara che conferma l’interesse che il gruppo MSC ha sempre avuto verso il porto di Messina e con cui, nei prossimi anni, potremo agire in sinergia per il consolidamento e lo sviluppo dei traffici traguardando nell’immediato futuro anche la piena integrazione operativa con il Porto di Reggio Calabria.”

LEGGI TUTTO
Allarme virus/ MSC Crociere, massima precauzione e prevenzione su tutta la flotta

 

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC