lorenziniterminal
grimaldi
Yachting > Perini Navi a nuova vita con New Sail – Chiusa la vertenza, ma continua l’impegno della Regione

Perini Navi a nuova vita con New Sail - Chiusa la vertenza, ma continua l'impegno della Regione

VIAREGGIO - Fumata bianca e grande soddisfazione nell’incontro in videoconferenza che si è svolto stamani tra la Regione, l’agenzia regionale Arti, la nuova proprietà di Perini Navi. le organizzazioni sindacali e il Comune di Viareggio rappresentato dall’assessore Walter Alberici. “Continueremo naturalmente a seguire e monitorare il processo di sviluppo – commenta Valerio Fabiani, consigliere speciale del presidente per le politiche sul lavoro che ha seguito la vicenda - Rimaniamo a disposizione per qualsiasi supporto ulteriore necessario. Ma la vertenza a questo punto è chiusa: nel migliore dei modi”. L’accordo di subentro prevede infatti la graduale piena occupazione (sono circa sessanta i dipendenti interni) e prevede pure lo sviluppo del sito con particolare attenzione al consolidamento dei rapporti industriali e commerciali delle aziende legate all'indotto della nautica di Viareggio e della Versilia.

In otto giorni, da quando la nuova proprietà partecipata da “The italian sea group” ha assunto a pieno titolo la direzione dell’azienda, ora “New Sail”, già oltre la metà delle maestranze sono state reimpiegate. Un segnale positivo. Sono state anche fornite rassicurazioni sugli ordini, già numerosi, e sull’intezioni di sviluppo futuro.

La Perini Navi di Viareggio è leader mondiale nella produzione di yacht a vela e a motore di lusso, dalla progettazione alla realizzazione, e la nuova proprietà continuerà ad operare in quel settore e a quei livelli.

La vicenda che ha coinvolto il cantiere è lunga e travagliata: con il fallimento della società il 29 gennaio 2021, varie aste succedutesi nel tempo ma senza un nulla di fatto, l’aggiudicazione del marchio a nuovi proprietari a dicembre per 80 milioni e, finalmente, l’entrata in possesso e il subentro a pieno titolo nelle scorse settimane. “La Regione – ricorda Fabiani - ha seguito passo passo, fin dall’inizio, una situazione che si era fatta critica. E se Perini Navi alla fine, nonostante tutto, è rinata, il merito è stato anche dell’atteggiamento e dell’impegno profuso dai sindacati e dalle maestranze”.

Post correlati

La Germania sequestra il primo megayacht di un oligarca russo

Sequestrato il primo megayacht di proprietà di un oligarca russo, si tratta di Alisher Usmanov, uno dei 26 soci del […]

Azimut cresce nel mercato mediorientale e partecipa al Dubai International Boat Show

Il Medio Oriente mercato in forte crescita per il settore nautico e con grande potenzialità di sviluppo – Azimut ha […]

Civitavecchia, Marina Yachting inchiesta archiviata

CIVITAVECCHIA – Archiviata l’inchiesta sul Marina yachting che sorgerà all’interno del porto storico di Civitavecchia. Si è svolta infatti l’udienza […]


Leggi articolo precedente:
Let Expo
Alis, LET Expo – Logistics Eco Transport, dal 16 al 19 marzo a Veronafiere

Dal 16 al 19 marzo 2022 Veronafiere ospiterà la prima edizione di LET Expo – Logistics Eco Transport, il nuovo...

Chiudi