Grimaldi (ICS) in Cina apre una nuova era di collaborazione tra armatori globali

Emanuele Grimaldi, presidente della Camera Internazionale dello Shipping (ICS) e l'Associazione degli armatori cinesi, China Shipowners’ Association (CSA) si incontrano in Cina per gettare le basi di una collaborazione globale.
Emanuele Grimaldi

PECHINO – Il presidente della Camera Internazionale dello Shipping (ICS) Emanuele Grimaldi e una delegazione ICS, in Cina hanno incontrato Feng Bo, executive vice president di COSCO Shipping, in qualità di rappresentante di China Shipowners’ Association (CSA).

Erano inoltre presenti all’incontro il presidente di COSCO Bulk, Gu Jinsong, il vicepresidente esecutivo di CSA, Zhang Shouguo e altri rappresentanti di CSA al fine di tracciare le linee di collaborazione reciproca tra ICS e CSA e rafforzare i legami globali.
Oggetto di discussione le principali sfide dell’industria marittima: la decarbonizzazione, la digitalizzazione, la stabilità della catena di approvvigionamento internazionale, il benessere dei marittimi, il reclutamento e la formazione”.

Grimaldi inoltre, nella stessa giornata, ha incontrato due alti funzionari di Shanghai, Chen Jining, membro dell’Ufficio Politico del Partito Comunista Cinese e segretario del Comitato permanente del Partito Comunista di Shanghai e Chen Tong, membro del Comitato permanente del Partito Comunista di Shanghai e presidente di Shanghai Overseas Friendship Association.

Grimaldi ICS

Gli incontri si sono concentrati sui temi di: decarbonizzazione e digitalizzazione dell’industria marittima, libero scambio, globalizzazione e rafforzamento, e sulla futura collaborazione di Shanghai con ICS.

ICS ha specificato che essendo la Cina una delle principali nazioni marittime, questi incontri segnano una nuova era per la collaborazione tra l’industria marittima globale e la Cina.

Emanuele Grimaldi è stato affiancato anche da una delegazione ICS senior: il segretario generale Guy Platten, il vice segretario Generale Simon Bennett e Edward Liu, rappresentante principale ICS (Cina) Liaison Office.

Grimaldi ha dichiarato: “Questi incontri aiutano l’intero ICS ad approfondire la comprensione della Cina, quale grande industria marittima, e attendo con impazienza che la collaborazione con la CSA prosegua, alla quale estendo i miei ringraziamenti per la gentile ospitalità e le fruttuose discussioni”.
“Il nostro settore un globale e tali sono le nostre sfide, dalla decarbonizzazione al reclutamento dei marittimi e il benessere hanno un impatto sullo shipping, quindi dobbiamo lavorare insieme come industria globale per trovare le soluzioni”.

LEGGI TUTTO
Vaccini anti Covid, priorità ai marittimi - Gli armatori europei (ICS) sostengono la richiesta dell'ONU

La Camera Internazionale dello Shipping ha accolto al proprio interno, come membro, la China Shipowners’ Association a partire dal 1° gennaio 2023, riconfermando il ruolo dell’Ics come voce dell’industria marittima mondiale. L’associazione cinese è inoltre entrata a far parte del Board dell’Ics, il cui ruolo è quello di supervisor delle posizioni politiche presentate dagli armatori mondiali.

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC