lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Venezia, Comitato di gestione seduta invalidata – La decisione passa al Mit

Venezia, Comitato di gestione seduta invalidata - La decisione passa al Mit

Venezia - Mancaza del quorum strutturale e seduta non valida, questo l'esito oggi della riunione  del Comitato di gestione dell’AdSP del Mare Adriatico Settentrionale. L'assenza dei componente della Città Metropolitana Fabrizio Giri e il componente della Regione del Veneto Maria Rosaria Campitelli, ha fatto sì che il presidente Pino Musolino, trascorsi i 20 minuti dall’orario di convocazione della riunione, come da regolamento, ha proclamato la riunione non valida, dandone atto nel verbale. Presenti: il presidente dell’Autorità Pino Musolino, il direttore marittimo della Capitaneria di Porto di Venezia Piero Pellizzari, Francesco De Nardo e Laura Mazzone, membri del Collegio dei Revisori dei Conti di nomina MIT;

Il Comitato di gestione era stato convocato oggi, su indicazione del MIT, a seguito della positiva conclusione dell’ispezione ordinata dal Ministero stesso, dopo che in precedenti riunioni (rispettivamente il 18/06, 26/06 e 30/06) non si era giunti all’approvazione dell’ordine del giorno relativo alla variazione residui attivi e passivi 2019 e al rendiconto 2019.
Ogni ulteriore determinazione passa ora nella disponibilità del superiore Ministero vigilante.

Quest’ultimo si era già espresso positivamente, a seguito di un’attenta attività ispettiva, sulla “regolarità del bilancio presentato per l’approvazione” (Lettera MIT – Gabinetto 23/07/2020 prot. 30563) “non potendosi affermare che il bilancio ... presenti delle criticità” (Lettera MIT Direzione Porti 08/07/2020 prot. 17227), segnalando inoltre che le motivazioni contrarie addotte dai rappresentanti della Città Metropolitana di Venezia e della Regione del Veneto (Dichiarazione di Voto contrario del 18/06/2020) e via via reiterate (Email componente Giri del 28/06/2020 ore 22.45) per la modifica del bilancio, con lo stralcio di un residuo passivo, avrebbero rappresentato un’operazione contraria ai principi contabili perdurando l’attualità del vincolo giuridico sottostante, andando ad alimentare un debito fuori bilancio.

Post correlati

La Livorno Cold Chain torna al Fruit Logistica di Berlino per lanciare i nuovi progetti

BERLINO – La Livorno Cold Chain, la filiera logistica del freddo del porto di Livorno specializzata nei prodotti agroalimentari, sarà […]

Porti Stretto, al via il bando per l’elettrificazione delle banchine

I porti di Messina, Reggio Calabria e Milazzo entrano nel vivo della transizione ambientale – Avviato il bando per il […]

“Piombino e Portoferraio: Traffico passeggeri, ruolo e prospettive ”

“Piombino e Portoferraio: ruolo e prospettiva nell’accoglienza e movimentazione del traffico passeggeri”,  è il titolo dello studio realizzato dalla società […]