Stretto Messina, istituito al Mims Tavolo tecnico per migliorarne l’attraversamento

porto Messina

ROMA – L’attraversamento dinamico dello Stretto di Messina e i possibili miglioramenti, sono al centro delle attività di un Tavolo tecnico, istituito presso il MIMS, tramite decreto del ministro Giovannini.

L’obiettivo del Tavolo sarà quello di coordinare le strategie e l’azione amministrativa delle istituzioni che ne fanno parte. Formulando proposte anche per definire un sistema tariffario unitario, delle forme di attraversamento dinamico dello Stretto, inclusi i collegamenti marittimi veloci di passeggeri e i servizi di trasporto pubblico locale a terra, assicurando integrazione delle reti, accessibilità, qualità, flessibilità adeguate alle esigenze di mobilità attuali e future.

A coordinare il Tavolo è stato chiamato l’Ammiraglio Ispettore Nunzio Martello, del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, partecipano a titolo gratuito i rappresentanti del Mims, delle Regioni Calabria e Siciliana delle Città Metropolitane di Reggio Calabria e di Messina, dell’Autorità di Sistema Portuale dello Stretto e da esperti delle Università degli Studi di Reggio Calabria e Messina. Su temi specifici, il Coordinatore può invitare a partecipare al Tavolo tecnico, sempre a titolo gratuito, esperti e rappresentanti istituzionali delle società pubbliche o private che operano su tali territori.

La Struttura Tecnica di Missione per l’indirizzo strategico, lo sviluppo delle infrastrutture e l’Alta sorveglianza del Mims garantisce il supporto alle attività tramite una segreteria tecnica.

Il Tavolo tecnico si riunisce periodicamente presso la sede del Ministero su convocazione del Coordinatore e riferisce i risultati al Ministro ogni sei mesi.

LEGGI TUTTO
Rapporti Italia-Quatar: Delrio all'inaugurazione del porto di Hamad

TDT

Let Expo 2024

Assoporti 50anni

Confindustria Livorno

 

Confitarma auguri

MSC Spadoni

AdSP Livorno

Toremar

Laghezza

MSC