Psa Venice Vecon piano di investimenti di 78,6 milioni, firmata la nuova concessione (25 anni)

Firmata la nuova concessione di 25 anni per Psa Venice Vecon - La società investira 78,6 milioni di euro nell’acquisto di nuovi mezzi, nel revamping delle gru esistenti e in nuove gru di banchina,.
Porto Venezia

VENEZIA – Si è svolta oggi a Venezia la cerimonia simbolica per il rilascio della nuova concessione di venticinque anni alla società terminalistica PSA VENICE-Vecon, presso il Porto Commerciale di Marghera. Come già anticipato da Corriere marittimo, sull’area per un totale di 280 mila metri quadrati,  la società ha un piano di investimenti di 78, 6 milioni di euro.

La concessione che avrà validità fino ad ottobre 2049,  è stata approvata all’unanimità con delibera del Comitato di Gestione dell’AdSp MAS il 31 maggio scorso. La ceriminia simbolica si è volta presso Hilton Molino Stucky di Venezia, nell’ambito dell’Europa & America Management Meeting che riunisce 52 tra CEO e Terminal Directors di PSA international, ed è stata sottolineata dalla firma dell’accordo.

Per l’ente portuale hanno siglato l’accordo: il presidente Fulvio Lino Di Blasio e il segretario generale Antonella Scardino. Il General manager di PSA VENICE-Vecon Daniele Marchiori, insieme al presidente Marco Conforti e all’ad Roberto Ferrari di PSA ITALY, il CEO Enterprise Growth Vincent Ng, il CFO Dirk Storm e soprattutto il Regional CEO di PSA David Yang, che la scorsa settimana ha presentato la cerimonia dedicata all’anniversario dei Trent’anni del terminal PSA SECH.

Leggi anche: Psa Venice Vecon, Conforti: “Concessione rinnovata per 25 anni, non è stato facile”

Investimenti privati e sostenibilità ambientale sono stati i temi al centro della cerimonia: PSA VENICE-Vecon investirà infatti 78,6 milioni di euro, di cui oltre 55 milioni di euro saranno dedicati all’acquisto di nuovi mezzi, al revamping delle gru esistenti e a investimenti per le nuove gru di banchina, senza dimenticare gli impegni dell’Azienda in tema di sostenibilità ambientale, che verranno perseguiti attraverso la sostituzione dei motori endotermici con motori elettrici o a basso impatto ambientale dei mezzi per la movimentazione di container, l’installazione di pannelli fotovoltaici, l’installazione di torri-faro a led e altre migliorie che contribuiranno al miglioramento dell’impatto ambientale.

LEGGI TUTTO
Container, inaugurato a PSA Venice - Vecon la linea settimanale di ONE con Israele e Egitto

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC