lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Project cargo/Livorno, Lorenzini Terminal imbarca due maxi tank costruite da Gas and Heat

Project cargo/Livorno, Lorenzini Terminal imbarca due maxi tank costruite da Gas and Heat

Livorno, il Terminal Lorenzini, imbarca due maxi serbatoi dal peso superiore alle 350 tonnellate ciascuno e 40 metri di lunghezza. Continua la specializzazione del terminal in project cargo e la partnership con Gas and Heat. Nel 2018 dal Terminal sono stae movimentate oltre 120 mila m3 di merce varia, continuando a rappresentare la realtà multi purpose più importante per il porto.

LIVORNO - Due maxi serbatoi di carburante progettati e realizzati da Gas and Heat, sono stati imbarcati a Livorno dal Terminal Lorenzini. Con questo ultimo imbarco si conferma pertanto la specializzazione del terminal Lorenzini & C. nel settore del project cargo e la partnership con Gas and Heat, azienda italiana leader nella progettazione, costruzione e installazione di impianti per navi gasiere destinate al trasporto marittimo di gas liquefatti (GNL, LPG, Etilene).

I due enormi tank, che andranno a formare il sistema di carico e contenimento di carburante a GNL di navi in costruzione a Singapore, hanno un peso superiore alle 350 tonnellate ciascuno e 40 metri di lunghezza. Trasportati via chiatta fino al terminal, hanno attraversato il canale dei Navicelli e oltrepassato le porte Vinciane che permettono l’accesso alla Darsena grazie ad una operazione di logistica integrata e alla collaborazione continua tra tutti i player coinvolti.
Le fasi di imbarco sono durate tre giorni, supervisionate continuamente dal personale del Terminal. Il rizzaggio e la stabilizzazione del carico hanno richiesto grande professionalità e lavorazioni anche in quota, svolte nel totale rispetto delle normative sulla sicurezza del lavoro.
Nel 2018 Lorenzini ha movimentato oltre 120.000m3 di merce varia, continuando a rappresentare la realtà multi purpose più importante del porto di Livorno
Già nelle prossime settimane il Terminal riceverà oltre 25 mila 3 di merce che andranno ad aggiungersi alle navi già schedulate e permettendo di superare le previsioni di crescita e i volumi dell’anno precedente a parità di trimestre

Post correlati

“Il porto di Livorno ancora più competitivo” presenta le nuove tariffe di rimorchio

LIVORNO – “Il porto di Livorno ancora più competitivo” è il titolo della conferenza stampa per la presentazione delle nuove […]

Da Livorno la “Spedizione Thornton”, tentativo coloniale di Ferdinando I /Propeller Club

LIVORNO – L’unico tentativo italiano di colonizzazione delle Americhe fu la “Spedizione Thornton” (dal nome del capitano che la guidava […]

Assoporti: “I porti italiani sono monitorati, evitare ingiustificati allarmismi”

Assoporti, Associazione dei porti italiani: Convocata stamani una riunione in videoconferenza con i presidenti e i dirigenti dei porti italiani, […]


Leggi articolo precedente:
Accordo Trenitalia e Ctrip Group, principale agenzia di viaggio cinese

L’intesa permette la promozione e l’acquisto dei biglietti e dei prodotti di Trenitalia sulla piattaforma cinese Ctrip Group, principale agenzia...

Chiudi