lorenziniterminal
grimaldi
Digital & Technology > Porti dello Stretto: Attivato lo Sportello Unico Amministrativo – Iniziato il prercorso di digitalizzazione

Porti dello Stretto: Attivato lo Sportello Unico Amministrativo - Iniziato il prercorso di digitalizzazione

Lo Sportello Unico Amministrativo (SUA) dell’Autorità di Sistema Portuale dello Stretto è stato attivato sul sito istituzionale www.adspstrettto.it - Si tratta del primo step verso la completa digitalizzazione dell’attività amministrativa prevista nel POT 2020/2022 dell'Ente.

L’accesso è assicurato a chiunque abbia interesse ad ottenere informazioni sugli adempimenti e sui dati necessari all’avvio di un procedimento; previa registrazione a mezzo del Sistema Pubblico di Identità Digitale (Spid), è possibile presentare istanze, monitorare l’iter della propria pratica o l’elenco delle richieste presentate e ricevere riscontro sull’esito istruttorio nella propria area dedicata. Gli operatori possono inoltre effettuare direttamente il pagamento di diritti e bolli, utilizzando il sistema PagoPA.

Ad oggi sono attivi i seguenti procedimenti:
- rilascio/rinnovo di concessioni demaniali (art. 36 C.d.N. e art. 18 L. 84/94);
- istanza di subingresso (art. 46 C.d.N.);
- istanza di variazione al contenuto della concessione (art.24 R.C.N.);
- rinuncia alla concessione demaniale marittima;
- istanza di prima iscrizione/rinnovo al registro ex art. 68 C.d.N.;
- istanza rilascio autorizzazione per operazioni portuali ex art. 16 L. 84/94.
In via transitoria, e comunque fino al 31/01/2022, l’utente potrà presentare le istanze relative ai procedimenti attivati anche con le modalità precedentemente utilizzate, nonostante il canale principale resti lo Sportello Unico Amministrativo ciò al fine di assicurare la transizione alle nuove modalità senza provocare disservizi.

Al momento sul SUA sono attivi i procedimenti relativi al rilascio, rinnovo o rinuncia di concessioni demaniali, le istanze di subingresso e di variazione al contenuto della concessione, l’iscrizione o il rinnovo al registro ex articolo 68 Codice della navigazione e il rilascio di autorizzazioni per operazioni portuali. Nei primi mesi del prossimo anno saranno portati in produzione tutti gli altri procedimenti abbandonando così la tradizionale gestione delle pratiche tutta basata su moduli, documenti, applicazione di bolli ma soprattutto caratterizzata da code agli uffici per conoscere lo stato della procedura o per ritirare il provvedimento finale.
Fase transitoria fino al 31 gennaio 2022

In via transitoria, e comunque fino al 31 gennaio 2022, è possibile presentare le istanze anche con le modalità precedentemente utilizzate, nonostante il canale principale resti lo Sportello Unico Amministrativo, e ciò al fine di assicurare la transizione alle nuove procedure digitali senza provocare disservizi. Per l’assistenza all’uso del portale è attiva la casella email supporto.sua@adspstretto.it . Per gli utenti che utilizzeranno la firma digitale sono previste delle procedure ancora più semplici che consentiranno di generare le richieste velocemente e completamente in modalità digitale.

La piattaforma è stata sviluppata da una società specializzata nella creazione di portali e servizi al cittadino con la fondamentale collaborazione del personale dell’Area SUA dell’Ente, che ha supportato la fase di analisi dei processi trasferendo le previsioni normative e le regolamentazioni locali specifiche per i procedimenti interessati, sotto la supervisione del presidente Mega che ha messo a disposizione la sua pluriennale esperienza nel settore maturata nel suo precedente ruolo di dirigente tecnico dell’AdSP della Puglia adriatica e di ideatore ed amministratore del sistema Gaia che rimane, tutt’oggi, uno dei più avanzati sistemi informativi portuali esistenti in Italia.

Mega: "Inizia il percorso per avviare la completa digitalizzazione dell’AdSP"

Grande la soddisfazione del presidente Mario Mega: “Il SUA dà inizio al percorso, promesso nel Piano operativo triennale, di avviare la completa digitalizzazione dell’AdSP dello Stretto a vantaggio dei nostri utenti ed operatori e con l’obiettivo di velocizzare le procedure autorizzative oltre che di aumentare la trasparenza delle attività amministrative. Lo facciamo nel pieno rispetto dei termini stabiliti dal Ministero vigilante ma andando già oltre con un approccio da subito orientato a quello che sarà il sistema Astra e cioè la piattaforma informatica che assisterà in futuro sia le attività amministrative dell’ente che la gestione operativa dei porti. L’applicativo SUA è stato sviluppato secondo le linee guida AgID e nel rispetto del Codice dell’Amministrazione Digitale e già da subito consentirà agli utenti di disporre del proprio fascicolo digitale in cui saranno conservate e rese disponibili tutte le pratiche ed informazioni che riguardano il suo rapporto con l’AdSP. Tutti i dati confluiranno nel nostro cloud, dove saranno conservati in totale sicurezza, pronti ad essere utilizzati anche per l’attivazione di servizi di back office oltre che per il controllo di gestione. A questo applicativo si aggiungerà presto anche quello che stiamo sviluppando insieme all’Università di Messina per il monitoraggio dei flussi di accesso dei mezzi pesanti all’approdo di Tremestieri che consentirà di fornire agli autotrasportatori servizi in tempo reale di monitoraggio delle code e dei tempi di attesa. Siamo agli inizi di un percorso che ci vedrà fortemente impegnati nei prossimi anni per aumentare il livello di digitalizzazione dei nostri porti necessario per erogare servizi di qualità assicurando l’attuazione di uno dei pilastri delle politiche di sviluppo europee e nazionali per il quale sono state previste specifiche azioni nel Pnrr anche per i sistemi portuali”.


Post correlati

Circle Group, contratto per il supporto alla gestione software MasterSPED® e Milos®

CIRCLE Group ha siglato un nuovo contratto con un primario operatore multimodale per supportare il cliente nella gestione digitalizzata e […]

Porti e digitalizzazione – Circle Group, Log@Sea e Innoval al TOC Europe di Rotterdam

GENOVA – Tecnologia e digitalizzazione porti, interporti e logistica – TOC Europe di Rotterdam dal 14 al 16 giugno, è […]

RINA, approvato il bilancio 2021 con ricavi netti per 533 milioni, crescita del 14%

Nel 2021 ricavi a 533 milioni di euro – Positivo anche il primo trimestre 2022 – Prosegue il piano di […]


Leggi articolo precedente:
lavoratori logistica
Dipendenti settore logistica, trasporti e spedizioni – Sanilog, dal 2022 nuovo piano sanitario

Per i dipendenti del settore logistica, trasporto merci e spedizione iscritti al Fondo Sanilog - Dal 1 gennaio 2022 potranno...

Chiudi