Livorno – Transito e sosta merci pericolose in porto, più sicurezza e rapidità

Porto Livorno

L’AdSP Mar Tirreno Settentrinale vara le nuove procedure autorizzative che vanno a migliorare, snellire e digitalizzare la sosta e l’imbarco/sbarco delle merci pericolose in porto.

LIVORNO – Rapidità e sicurezza per la sosta e l’imbarco/sbarco delle delle merci pericolose nel porto di Livorno – Questo l’obiettivo del nuovo regolamento autorizzativo rigradante le merci pericolose contenuto della nuova ordinanza (la n.2 del 2020) dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno settentrionale, grazie alle quali viene assicurata maggiore rapidità   e  sicurezza rispetto al passato.

Il  nuovo regolamento sulla materia che va a migliorare, snellire e digitalizzare sia le pratiche autorizzative delle aree destinate alla sosta delle merci pericolose all’interno dei terminal che quelle relative alla loro destinazione alla sosta o all’imbarco/sbarco diretto (prevedendo una richiesta tramite sistema informatico e la procedura del silenzio assenso entro 6 ore);
La disciplina, pertanto, migliorata nell’informatizzazione delle procedure autorizzative e nelle modalità operative di gestione delle merci pericolose, darà modo alle autorità competenti un monitoraggio continuo su: tracciabilità e controllo attraverso sistema informatico nel quale saranno presenti i dati rigyuardanti: tipologia della merce, pareri degli enti/autorità, schede di  sicurezza emergenza , oltre alla loro collocazione al fine di una immediata individuazione.

LEGGI TUTTO
Nomina di Rossi a presidente dell'AdSP, il Senato chiede tempo

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC