lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Lavoro portuale ex art. 16 e 17 – Livorno, nuove regole per sicurezza e autorizzazioni

Lavoro portuale ex art. 16 e 17 - Livorno, nuove regole per sicurezza e autorizzazioni

Il Comitato di Gestione dell'AdSP di Livorno presenta il nuovo regolamento delle attività portuali da autorizzare - ex art. 16 e 17 legge 84/94 - Nuove regole per un lavoro sicuro e di qualità - Approvato l’aggiornamento del Piano AntiCorruzione.

LIVORNO - Definito nel porto di Livorno lo schema di regolamento delle attività portuali da autorizzare ex art. 16  e art 17 della legge 84/94 - Si è riunito a Palazzo Rosciano, sede dell'Autorità di Sistema del Mar Tirreno settentrionale, il Comitato di Gestione per presentare lo schema del regolamento che disciplina l’esercizio delle attività portuali da autorizzare art. 16, comma 3, e art. 17 soggetto fornitore di manodopera durante i picchi di lavoro (l’ALP).

ART. 16- Riguardo all’art.16, sono state definite innanzitutto nuove regole per un lavoro sicuro, infatti grande importanza è stata data all'aspetto della sicurezza del lavoro. Lo schema del regolamento ha tracciato inoltre: i requisiti da rispettare per l'ottenimento dell’autorizzazione, i termini di presentazione della domanda, i criteri per la determinazione del numero massimo delle autorizzazioni e gli obblighi delle imprese autorizzate.

ART. 17 Lavoro portuale Temporaneo - Riguardo al fornitore di manodopera in porto (art.17), il regolamento definisce le modalità di determinazione quantitativa e qualitativa degli organici del Soggetto fornitore e i criteri per la determinazione e l’applicazione delle tariffe.

Dal 10 gennaio scorso l'Autorità di Sistema ha pubblicato on line il Portale del lavoro Portuale per i porti del Sistema del Mar Tirreno Settentrionale, dedicato a tutte le notizie inerenti le imprese autorizzate allo svolgimento delle operazioni e servizi portuali, nonché la fornitura di lavoro portuale temporaneo nei porti dell’ente, incluso il piano organico del porto. Sul portale sono inoltre pubblicati i dati statistici relativi al numero dei turni effettuati dalla agenzia che fornisce lavoro temporaneo alle imprese autorizzate. In seguito, il sito ospiterà ulteriori studi e analisi. Il sito web, ospitato in cloud, è sviluppato in aderenza alle linee guida emesse dall’AgID per i siti della Pubblica Amministrazione, su una piattaforma software open source evoluta, adatta per evoluzioni del contenuto e delle modalità di pubblicazione e visualizzazione.

Piano Anti-Corruzione
Dopo aver esaminato ed espresso parere favorevole a una serie di richieste di concessioni ai sensi dell’art.36 del Codice della Navigazione, il Comitato ha approvato l’aggiornamento 2020/2022 del Piano Anti-Corruzione. Nel documento sono individuate le attività nell’ambito delle quali è più elevato il rischio di corruzione, e vengono definite le relative misure di mitigazione, prevedendo meccanismi di formazione, attuazione e controllo delle decisioni.

Le dimissioni dell’avvocato Giuseppe Batini
In chiusura di riunione, il presidente dell’AdSP, Stefano Corsini, ha informato il Comitato delle dimissioni dell’avvocato Giuseppe Batini, designato dal Comune.
«Grazie, avvocato Batini, per l’impegno profuso e la passione che hai messo nel tuo mandato. Sei stato un collaboratore prezioso, lucido, pungente ma sempre guidato dall’indipendenza di giudizio e da un equilibrio che ha contribuito a tante decisioni significative del Comitato», ha dichiarato Corsini. «Ora attendiamo presto la nuova designazione da parte del sindaco di Livorno richiesta con nota di oggi».

Post correlati

Da Livorno la “Spedizione Thornton”, tentativo coloniale di Ferdinando I /Propeller Club

LIVORNO – L’unico tentativo italiano di colonizzazione delle Americhe fu la “Spedizione Thornton” (dal nome del capitano che la guidava […]

Assoporti: “I porti italiani sono monitorati, evitare ingiustificati allarmismi”

Assoporti, Associazione dei porti italiani: Convocata stamani una riunione in videoconferenza con i presidenti e i dirigenti dei porti italiani, […]

Conftrasporto: Porti, azzerare la tassa di ancoraggio e ridurre i canoni demaniali

ROMA – “Solo in un’emergenza come quella che stiamo vivendo, forse ci si rende conto di quanto sia fondamentale per […]


Leggi articolo precedente:
Spezia
Spezia, cala il traffico container -5%, crescono i crocieristi +32% – Marina di Carrara, sale il traffico merci

La Spezia si attesta porto con vocazione crocieristica nel 2019, in attesa del Nuovo Terminal Crociere,  passando dai 485 mila...

Chiudi