Attraccata a La Spezia Container Terminal la nave Cosco Shipping Aries da 20mila teu

Sommariva, presidente AdSP MLO: "E' un segnale molto importante per il futuro del porto della Spezia in un contesto internazionale estremamente complesso".
Cosco Shipping Aries

LA SPEZIA – Ha attraccato  oggi a La Spezia Container Terminal – terminal gateway gruppo Contship Italia (60%) e MSC (40%) – la nave COSCO Shipping Aries da 20.000 teu, prima ULCV (Ultra Large Container Vessel) del servizio Asia Mediterranean di Ocean Alliance, linea che va a “confermare ulteriormente il ruolo strategico del terminal come nodo centrale nei flussi commerciali globali”, spiega in una nota l’Autorità di Sistema Portuale Mare Ligure Occidentale – “e a potenziare i servizi sui mercati globali”.

“Un nuovo importante momento per il porto della Spezia” – annuncia l’AdSP-  “e in particolare per La Spezia Container Terminal con l’ormeggio, avvenuto  in completa sicurezza e senza ritardi per la nave. Questa nave rappresenta il debutto delle ULCV di classe 20.000 e superiori nel servizio Asia Mediterranean dell’Ocean Alliance, con scali settimanali pianificati a LSCT”

L’occasione è stata anche un momento di confronto sui progetti di sviluppo attuali e futuri messi in campo dal Gruppo Contship e dall’AdSP del Mar Ligure Orientale, per rendere sempre più efficiente e competitivo il terminal spezzino.

Matteo Ferrando, Key Account Manager di Contship Italia, ha commentato “Siamo entusiasti del consolidamento della partnership del Gruppo Contship con Ocean Alliance e di dare il benvenuto alla COSCO SHIPPING Aries, un ulteriore segno della connettività globale del nostro terminal. Il numero di porti inclusi nella rotazione del servizio è stato ottimizzato per migliorare l’integrità delle schedule e l’efficienza del servizio, toccando i principali porti dell’Estremo Oriente come Shanghai e Singapore. Questo è inoltre uno dei principali servizi che collegano il nostro terminal con il Far East e scala regolarmente La Spezia come primo porto gateway del Mediterraneo Occidentale, beneficiando dei collegamenti intermodali da e verso le principali destinazioni italiane e mercati del sud Europa. Il terminal della Spezia rimane quindi al centro dei flussi e dei network dei nostri clienti, confermando la sua rilevanza strategica consolidata progressivamente negli anni.”

LEGGI TUTTO
Grimaldi: Naufragio nave Grande America in atto monitoraggio e misure antinquinamento

Mario Sommariva, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale ha dichiarato: “Lo scalo della nave COSCO SHIPPING Aries, da 20.000 teu e di 400 mt. di lunghezza rappresenta un segnale molto importante per il futuro del porto della Spezia in un contesto internazionale estremamente complesso. La scelta della Compagnia Cosco e della Ocean Alliance, rappresenta un segno di fiducia nelle capacità organizzative e nell’efficienza del nostro porto. La prospettiva dei nuovi investimenti a partire dalla costruzione del nuovo terminal Ravano e dalla riqualificazione dei binari ferroviari di La Spezia Marittima rappresentano, sulla scorta di un consolidato rapporto con le grandi Compagnie di navigazione il fondamento di una nuova fase di traffici, sviluppo e lavoro per la nostra comunità”.

Ad accogliere la nave durante il tradizionale scambio crest a bordo erano presenti Alessandro Pellegri, Chief Operating Officer di La Spezia Container Terminal, Matteo Ferrando e Peter Robino, rispettivamente Key Account Manager di Contship Italia, Federica Montaresi, Segretario Generale dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, il Chief Executive Officer di Cosco Shipping Lines, Gao Zandong, e l’Operations Manager Paolo Arcidiacono.

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC