Ports > Assoporti: Nuovo Statuto e nominato Mariani segretario

Assoporti: Nuovo Statuto e nominato Mariani segretario

ROMA- Un nuovo percorso per Assoporti è stato delineato e approvato il 18 luglio a Roma nel corso dell’Assemblea dell’associazione, che ha inoltre votato all'unanimità il Bilancio e nominato Francesco Palmiro Mariani, segretario generale.

Il nuovo Statuto associativo è stato approvato con l'85% dei voti assembleari e la quasi totalità dei neo-Presidenti delle Autorità di Sistema Portuale oltre ad altri associati. Come era stato preannunciato dal presidente Zeno D’Agostino, da adesso Assoporti ha nuovi ruoli e funzioni e lavorerà a  stretto contatto con la Conferenza Nazionale di Coordinamento delle Autorità di Sistema Portuale.
 Infatti, tra i compiti contenuti nello statuto dell’associazione, oltre a quelli di supporto tecnico agli associati e di rappresentanza unitaria nelle sedi relative alla contrattazione di settore e nelle sedi europee e internazionali, Assoporti fornisce ”ogni utile consultazione e collaborazione in tema di portualità, trasporti e logistica nell’ambito della politica dei trasporti e, tramite la struttura tecnica associativa collabora con l’organismo di cui all’art. 11-ter…” (Articolo della Riforma che istituisce la Conferenza Nazionale di Coordinamento delle Autorità di Sistema di Portuale). 
Un traguardo importante“, ha dichiarato D’Agostino a margine dell’Assemblea, “che ci rende più funzionali e operativi come struttura tecnica per gli associati, ma anche più dinamici e autorevoli nelle sedi dell’Unione dove l’Italia ha necessità di essere più incisiva. In autunno svolgeremo la nostra Assemblea programmatica, alla presenza del ministro, delle istituzioni e di tutto il "cluster" marittimo-portuale. In quella occasione, come recita il nuovo Statuto – ha concluso D’Agostino –, saranno assegnate le deleghe ad ogni Presidente di AdSP sui diversi argomenti che come Assoporti tratteremo sia in sede nazionale che europea”.

Post correlati

Commissione UE: Illegali gli aiuti di Stato concessi al porto di Napoli – 44 mln di euro

NAPOLI – La Commissione europea è giunta a conclusione: sono illegali i 44 milioni di euro accordati dallo Stato italiano all’Autorità […]

Genova cerca le soluzioni viarie per garantire maggiore operatività al porto

GENOVA – E’ stato dato il via alla demolizione del muro spartiacque tra l’area nazionale e quella internazionale nel bacino […]

La Spezia e il Gruppo Contship puntano la prua verso gli USA

Missione congiunta negli USA per l’Autorità di Sistema del Mar Ligure Orientale e il Gruppo Contship Italia,  NEW YORK – […]


Leggi articolo precedente:
Interporto Bologna e RFI, accordo per il potenziamento

IL NUOVO RUOLO DELL’HUB DI BOLOGNA Protocollo d’intesa sottoscritto da Marco Spinedi (Interporto Bologna) e Maurizio Gentile (RFI)   BOLOGNA-...

Chiudi