Ancona, il commissario Pettorino incontra gli agenti marittimi

Giovanni Pettorino

Il commissario straordinario dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, ammiraglio Giovanni Pettorino, ha incontrato una rappresentanza degli agenti marittimi del porto di Ancona. Durante l’incontro è emersa la necessità di collaborazione tra le parti per la costruzione del porto del futuro. Sottolineata inoltre la volontà di esprimere una visione comune dando priorità agli interventi per le banchine dello scalo, i dragaggi dei fondali e il nuovo terminal passeggeri di Ancona.

Il commissario straordinario si è inoltre confrontato con gli agenti marittimi sulle necessità dello scalo di potenziare i traffici marittimi e lavorare per la ripresa post Covid. Inoltre il commissario  ha sintetizzato quanto realizzato dal suo arrivo, a metà luglio, insieme alla struttura dell’Adsp. Un’azione di continuità nell’operato dell’Autorità di sistema portuale e di preparazione al lavoro della nuova presidenza.

E’ stato sottoscritto l’incarico per la redazione del Piano regolatore di sistema portuale dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, che traccerà il futuro dei porti Adsp, Ancona-Falconara Marittima, Pesaro, San Benedetto del Tronto nelle Marche, Pescara e Ortona in Abruzzo e che avrà come primo atto la definizione del Dpss-Documento di pianificazione strategica di sistema.

Focus, inoltre, sui fondi del Pnrr-Piano nazionale di ripresa e resilienza e in particolare sul protocollo sottoscritto con Sogesid, società “in house” dei Ministeri della Transizione Ecologica e delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili, per la realizzazione delle nuove infrastrutture portuali di Ancona e degli altri porti del sistema attraverso i progetti finanziati.

 

LEGGI TUTTO
L'analisi/ Shanghai riapre e Los Angeles si prepara all'arrivo della nuova ondata di container

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC