lorenziniterminal
grimaldi
Logistic & Transport > Trasportounito: Stop pedaggio autostrada Palermo-Catania per chiusura viadotto a rischio

Trasportounito: Stop pedaggio autostrada Palermo-Catania per chiusura viadotto a rischio

La chiusura per i mezzi pesanti del transito sul viadotto Cannatello (4 km di autostrada A19 Palermo-Catania) a causa dello stato di  pericolosità dell'infrastruttura, comporta per l'autotrasporto allungamenti dei tempi di percorrenza e maggiori costi.  Trasportounito chiede stop al pedaggio autostradale.

PALERMO - Tavolo permanente dell'autotrasporto istituito presso la Regione Sicilia, al fine di individuare soluzioni e alternative possibili in conseguenza alla chiusura della A19 nel tratto Enna - Tremonzelli) per i veicoli peso di oltre 32 tonnellate, a causa di problemi strutturali del viadotto Cannatello. Un tratto di oltre 4 km dell' autostrada Palermo-Catania, in direzione del capoluogo etneo, dove i piloni che sorreggono il viadotto sono corrosi dal tempo e dalla mancanza di manutenzione ordinaria.

All'incontro in regione Sicilia hanno partecipato: le associazioni dell'autotrasporto siciliane, AnasMarco Falcone assessore regionale Infrastrutture e Trasporti. La limitazione di accesso per i mezzi pesanti comporta pertanto l'allungamento dei tempi di percorrenza di oltre due ore con pesanti extracosti a carico delle imprese. Salvatore Bella, in rappresentanza delle imprese aderenti a Trasportounito Aitras, ha proposto per l'emergenza due interventi operativi "l'azzeramento del pedaggio autostradale per i veicoli industriali che sono costretti alla deviazione e una deroga, o intervento interpretativo alla disciplina dei tempi di guida e di riposo, per attenuare la perdita di produttività che si scarica inevitabilmente sulle imprese di autotrasporto".

Nell’incontro sono state affrontate anche altre questioni inerenti il settore sia strutturali sia di politica dei trasporti per i quali il tavolo permanente, da istituire con apposito decreto, dovrà individuare e attuare tutte le soluzioni possibili.

Post correlati

Carlo De Ruvo alla guida di Confetra per il prossimo triennio

ROMA – Cambiano i vertici di Confetra – Carlo De Ruvo sarà, per il prossimo triennio, il nuovo presidente della […]

Alis on Tour: “Marebonus, facciamo i conti e capiamo quanto conviene all’Italia”

Terzo appuntamento di “ALIS ON TOUR. L’Italia in movimento alla scoperta del Mezzogiorno” tenutosi presso la Masseria Li Reni di […]

A Livorno il Forum: “Transizione ecologica e automotive”, ricadute su lavoro e imprese

“La transizione ecologica del settore automotive” è il tema del forum che si svolge a Livorno, dal 7 all’8 giugno, […]


Leggi articolo precedente:
Giuseppe Bono
Fincantieri trend di crescita, ricavi +8,5% – I risultati al 30 settembre

Fincantieri approva  i risultati al 30 settembre - Ricavi e margine operativo lordo in crescita  TRIESTE - Il CdA del gruppo...

Chiudi