Logistic & Transport > Delrio: Imminente l’accordo Meridiana – Qatar Airways

Delrio: Imminente l'accordo Meridiana - Qatar Airways

Missione di Delrio in Qatar: Abbiamo confermato ai colleghi ministri che il sistema portuale italiano è la via di transito ideale per le merci in entrata e in uscita dall'Europa.
 
DOHA - Il ministro delle Infrastruture e trasporti, Graziano Delrio di ritorno dalla visita ufficiale nel Golfo Persico, a Doha, durante la quale ha partecipato all'inaugurazione del Porto di Hamad, ha annunciato, dal suo profilo di Facebook, l'imminenza della firma con Qatar Airways.
 
In questa occasione Delrio ha incontrato più volte Al Bakeramministratore delegato di Qatar Airways, una delle compagnie aeree più forti al mondo, per avere garanzie sulla conclusione dell'accordo con Meridiana e conferma sull'ambizioso piano di investimenti previsto.
"Durante i vari colloqui," -ha dichiarato il ministro- "nei quali ho verificato il grande interesse di Al Baker allo sviluppo dei collegamenti da e per l'Italia attraverso la partnership con Meridiana, abbiamo chiarito insieme vari punti di incertezza che erano rimasti sospesi e quindi siamo partiti  da Doha con l''assicurazione di una imminente firma definitiva".  
"Una buona notizia per i lavoratori e per l'economia della Sardegna e dell'Italia." - ha continuato Delrio- "L'aumento dei voli e degli investimenti rafforzerà le opportunità di sviluppo del nostro settore aereo, che sta continuando a macinare dati positivi con un numero di passeggeri che sfiora i 100 milioni nei primi sette mesi dell'anno (+6,8%) ed un incremento del traffico merci aereo dell' 11,4% sul 2016".
 
Settore marittimo:
Per quanto riguarda il settore della marittimo e portuale Delrio ha dichiarato: "La visita per noi è stata l'occasione per confermare l'importanza del settore marittimo nell'economia mondiale e per mostrare di nuovo ai colleghi ministri come il sistema portuale italiano sia una via di transito ideale per le merci in entrata e in uscita dall'Europa. 
Abbiamo dati molto positivi nei porti italiani sul primo semestre 2017 per container (+5,4%) e sul traffico dei camion tolti dalla strada con modalità ro-ro (+10%). Vale a dire una ripresa economica che si consolida ed una modalità di trasporto sostenibile più forte con le autostrade del mare. Il lavoro sui corridoi veloci per le merci dal mare via ferrovia è finalmente operativo e ha prospettive di crescita visti gli investimenti che abbiamo messo a disposizione." 

 

Post correlati

Crollo Genova: Allarme ponti, viadotti e gallerie, 46 mila opere con poche risorse per la prevenzione

La rete infrastrutturale nazionale formata da ponti, viadotti e gallerie è composta da più di 46 mila elementi, circa 30 […]

In Italia ponti e viadotti vecchi di 50 anni con alto livello di rischio crollo

Parla Maurizio Crispino, docente di Costruzioni strade e ferrovie del Politecnico di Milano: “La pratica dei controlli non è diffusa. Necessari […]

Crollo ponte di Genova, Toninelli: “Sapere immediatamente se ci sono altre situazioni di rischio crollo in Italia”

GENOVA – “Si profila una immane tragedia”. “Situazione di difficoltà incredibile, tutte le forze dell’ordine stanno accorrendo da tutte le […]


Leggi articolo precedente:
Guardia costiera: Cerimonia di cambio della guardia a Livorno

Oggi alle 17,30 il Contrammiraglio Vincenzo Di Marco passa le consegne della Direzione Marittima della Toscana al Contrammiraglio Giuseppe Tarzia....

Chiudi