Aeroporti Firenze e Pisa: Passeggeri +2,8%, ma i ricavi totali scendono del 7,4%

Aeroporto Firenze

FIRENZE – Il Sistema Aeroportuale Toscano, che comprende i due aeroporti di Firenze e Pisa, ha registrato nei primi 9 mesi del 2016 un traffico di 5,9 milioni di passeggeri con un incremento del 2,8% sullo stesso periodo del 2015. In aumento sia i passeggeri del Galilei di Pisa (+3,4% a 3,95 milioni di passeggeri) che quelli del Vespucci di Firenze (+1,7%). I ricavi totali al 30 settembre sono stati pari a 96,32 milioni di euro, in flessione del 7,4% rispetto ai 103,96 milioni di euro dello stesso periodo del 2015. L’Ebitda è pari a 24,25 milioni di euro (+12,6%) con un’incidenza sui ricavi operativi del 26,2%, in miglioramento di oltre 2 punti percentuali rispetto al 24,1% del 30 settembre 2015. In miglioramento del 22% l’Ebit, pari a 15,64 milioni di euro. L’utile netto di periodo del Gruppo, infine, è pari a 8,91 milioni di euro (-1,1%). 

Il presidente di Toscana Aeroporti, Marco Carrai, ha commentato: I nuovi record di traffico passeggeri, ottenuti anche grazie all’apertura del collegamento Pisa-Doha operato da Qatar Airways, e le positive performance economiche confermano lo sviluppo di Toscana Aeroporti e, conseguentemente, la validità della scelta strategica dell’integrazione tra le due società di gestione aeroportuali toscane. Questi risultati, uniti al rafforzamento della crescita del traffico passeggeri registrato in ottobre (+5,4%), ci consentono di guardare con fiducia ai risultati di fine anno”.

LEGGI TUTTO
Pierluigi Umberto Di Palma alla guida dell'Enac

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC