lorenziniterminal
grimaldi
Governance > Confetra, Marcucci: Meritato il lungo applauso al governatore Visco

Confetra, Marcucci: Meritato il lungo applauso al governatore Visco

ROMA - Visco ha meritato il lungo e insistente applauso che gli ha tributato la platea”. Questa la dichiarazione di Nereo Marcucci, presidente di Confetra, Confederazione italiana di Trasporti e Logistica, a margine della relazione annuale della Banca d’Italia. 

Nelle considerazioni finali, il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco ha sostenuto: il no a scorciatoie sul debito e sui conti pubblici, a riforme che facciano pagare il conto ai giovani. Importante preservare la credibilità del Paese, evitare la fuga di risparmiatori e investitori, muoversi nel rispetto delle norme costituzionali e dei trattati. Dai mercati "reazioni emotive" ha sottolineato il legame tra il destino dell’Italia e quello dell’Europa, relazione imprescindibile in quanto il paese è parte di una grande area economica profondamente integrata condizione della quale c’è piena consapevolezza nel mondo della logistica e della produzione.

Post correlati

Assoporti, Giampieri: Preoccupazione per l’instabilità politica e i possibili effetti sulla portualità

Roma: “L’ipotesi di instabilità politica ci preoccupa perché si colloca in un momento di grandi incertezze a livello mondiale, e […]

Crisi di Governo, rinviato il fermo nazionale dell’autotrasporto

A conferma del grande senso di responsabilità, che ha sempre caratterizzato la categoria, l’autotrasporto italiano ha deciso di sospendere la […]

La replica/Accademia Navale Livorno: «Avviata una verifica su “asserite” irregolarita concorsuali»

LIVORNO – «In merito a quanto pubblicato sul quotidiano “Il Tirreno” relativo alle asserite irregolarità concorsuali durante le fasi di […]


Leggi articolo precedente:
Assocostieri, la logistica energetica punta sul green

NAPOLI- "La logistica energetica punta sul green. Non solo adempimenti normativi ma soprattutto scelte strategiche e sostenibili” è il titolo...

Chiudi