Governance > Cerimonia di cambio della guardia alla Capitaneria di porto di Civitavecchia

Cerimonia di cambio della guardia alla Capitaneria di porto di Civitavecchia

di Gaudenzio Parenti
CIVITAVECCHIA - Questa mattina, sotto un forte temporale di fine estate, presso il piazzale del Forte Michelangelo nel Porto storico di Civitavecchia, alla presenza del Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore capo Vincenzo Melone, si è svolta la cerimonia di avvicendamento al Comando della Capitaneria di porto di Civitavecchia e della Direzione Marittima del Lazio. fra il Contrammiraglio Giuseppe Tarzia, trasferito a Livorno per assumere il comando dell'omonima Capitaneria di porto, ed il Capitano di vascello Vincenzo Leone, proveniente dal Comando Generale delle Capitanerie di Porto dove ha ricoperto l’incarico di Capo Ufficio I Personale direttivo - Ufficiali del Reparto 1° Personale.
Nel salutare la cittadinanza, le autorità intervenute ed il personale in forza, il Contrammiraglio Tarzia ha ripercorso i quattro anni di permanenza presso la Capitaneria di Porto laziale, nel corso del quale ha conosciuto a fondo le problematiche locali, l’inquinamento prodotto dalle navi su tutte, lavorando costantemente per la migliore gestione delle stesse e ottenendo infine la stima di tutti gli operatori portuali.
Nel corso della cerimonia hanno preso la parola, altresì, il Comandante entrante, che ha rivolto un caloroso saluto agli intervenuti dichiarandosi onorato ed entusiasta dell'incarico conferitogli ed il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Vincenzo Melone, il quale dopo aver salutato il Comandante uscente, ha rivolto un sentito augurio al Capitano di vascello Leone per il prestigioso comando assunto.
C’è la consapevolezza che il nuovo Comandante oltre ad aver una grande responsabilità formale dovuta dalla prestigiosa carica, avrà il compito di sostituire un uomo, Tarzia, che sotto il proprio comando ha guadagnato il rispetto di tutto il cluster marittimo per la sua integrità morale, oltre che per la grande competenza circa le dinamiche marittimo-portuali.

Post correlati

Marina Militare, ultima campagna per la nave “Driade” verso la dismissione – Visitabile a Piombino 5-9 luglio

La corvetta Driade della Marina Militare sta svolgendo nel Tirreno l’ultima campagna navale prima della dismissione dal servizio. Dal 5 […]

Migranti, Toninelli, la nave Ong Lifeline fuori da ogni regola

ROMA – Rimane alta alta l’attenzione del governo italiano sull’attività svolta dalla nave Ong Mission Lifeline in acque libiche. secondo le […]

Marittimo colto da malore a bordo di uno yacht, soccorso dalla Guardia costiera di Genova

Genova –  Operazione di assistenza medica in mare stanotte, coordinata dalla Guardia Costiera di Genova per  il soccorso di un […]


Leggi articolo precedente:
Conferenza Nazionale delle AdSP: Riunione la prossima settimana

  ROMA - Si riunisce martedì prossimo la Conferenza Nazionale di Coordinamento delle Autorità di Sistema Portuale. A più di...

Chiudi