lorenziniterminal
grimaldi
Environment - Sustainability > Nuova Zelanda: La lotta dei volontari per salvare le balene

Nuova Zelanda: La lotta dei volontari per salvare le balene

Lottano contro il tempo i volontari sulle spiaggie di Farewell Spit, in Nuova Zelanda, per cercare di salvare gli oltre 100 cetacei che si sono arenati sulla costa dell’isola. Secondo quanto riportato dai media locali, oltre 300 esemplari sarebbero già morti, in totale quindi 416 i cetacei spiaggiati. La causa è sconosciuta. Si tratta del peggior spiaggiamento di massa dal 1918, quando furono circa 1000 le balene pilota ad arenarsi alla Chatham Islands. Project Jonah, http://www.projectjonah.org.nz/ l'organizzazione newzelandese che si occupa della salvaguardia delle balene, sta coordinando il salvataggio, secondo le cui dichiarazioni non si tratterebbe di una sola ragione per cui i cetacei si sono arenati sull’isola, infatti potrebbe essere una concausa di fattori come una malattia,oppure le condizioni meteorologiche estreme, ma non si esclude neppure l'azione dell'uomo e delle attività di airgun. L'airgun è una tecnica di ispezione dei fondali marini, per capire cosa contiene il sottosuolo, sono spari fortissimi di aria compressa, con continuità ogni 5/10 minuti, che emanano onde riflesse da cui estrarre dati sulla composizione del sottosuolo. Questi spari tuttavia possono causare lesioni ai pesci, e soprattutto la perdita dell’udito quindi sono dannosi. Molte specie di pesci dipendono dal senso dell’udito per orientarsi, per accoppiarsi e per trovare cibo. Altri casi di spiaggiamenti di pesci sono stati attribuiti a queste tecniche.

I volontari, residenti e uomini del dipartimento ambientale, hanno formato delle catene umane per passarsi i secchi pieni d’acqua e gettarli sugli animali nella speranza di riuscire, con l’alta marea, a far loro riprendere il mare. Un primo tentativo nel corso della giornata di ieri ha avuto un successo solo parziale, con circa 50 balene che sono riuscite a tornare a largo. Una novantina quelle tornate a riva. 

Post correlati

Il Gruppo Laghezza tramite INTEGRA entra nel settore delle energie rinnovabili

LA SPEZIA – Il Gruppo Laghezza diversifica ulteriormente la sua attività ponendo la barra al centro su un progetto di […]

I porti delle Stretto contro il femminicidio promuovono “Posto Occupato”

MESSINA – Nel 9° Anniversario dell’ideazione di Posto Occupato, l’AdSP dello Stretto promuove liniziative iniziative volte sollecitare l’attenzione contro il […]

Tragico incidente nel porto di Aqaba, nube di cloro uccide 13 lavoratori, 250 gli intossicati

AQABA – Grave incidente nel porto di Aqaba, in Giordania, dove la fuga di una nube di cloro sprigionata a […]


Leggi articolo precedente:
Darsena Toscana
Mise: Finanziamento per Livorno, c’è la copertura finanziaria

FIRENZE - Accordo per Livorno, si va avanti secondo programma. Dopo la riunione di ieri della commissione per la valutazione...

Chiudi