lorenziniterminal
grimaldi
Digital & Technology > La genovese Esa group rileva da Arribatec la produzione del software e il team di Performance

La genovese Esa group rileva da Arribatec la produzione del software e il team di Performance

La newco, che si chiamerà Oceanly, continuerà a sviluppare software per il controllo delle prestazioni e delle emissioni delle navi

GENOVA- ESA GROUP ha acquisito da Arribatec, società norvegese quotata alla Borsa di Oslo e proprietaria di IB Srl, la business unit che sviluppa e supporta "Performance", software dedicato al monitoraggio delle prestazioni delle navi e al controllo delle relative emissioni.

L'operazione è stata conclusa il 15 dicembre e prevede il trasferimento dei diritti, del personale che attualmente si occupa del suo sviluppo e del relativo portafoglio clienti da IB, e dei contratti, a Oceanly, una newco costituita da ESA, con sedi a Genova e Rapallo.

"Per noi si tratta di un'acquisizione strategica - spiega Gian Enzo Duci, amministratore delegato del Gruppo ESA, leader in Italia nel settore della gestione navale per conto terzi - che fa seguito al nostro precedente investimento nell'applicazione dell'intelligenza artificiale e del machine learning alle attività di gestione degli equipaggi. Il progetto complessivo mira a una vera e propria chiusura del cerchio con il completamento dei servizi offerti da un team che nel 2022 ha festeggiato 75 anni di attività".

"Performance è un software avanzato di monitoraggio delle prestazioni navali per il risparmio energetico e i relativi report statutari. A nostro avviso e alla base dell'investimento, tuttavia, c'è un ulteriore spazio di espansione all'interno di una struttura che concentra il suo core business sulla gestione delle navi: in particolare, le prestazioni possono essere ulteriormente sviluppate nel contesto della "limitazione della potenza dell'albero", rispondendo anche alle esigenze delle nuove normative sulle emissioni che il mondo armatoriale dovrà affrontare a partire dal 2023", conclude Duci.

ESA Group è stata assistita nell'operazione da Cristian Iniesta di Whiteport Capital e dall'avv. Maurizio Orione dello Studio Legale OV Lex Arribatec è stata assistita dall'avv. Pietro Orzalesi partner dello Studio Macchi di Cellere Gangemi.

Post correlati

Fedespedi – La digitalizzazione logistica e il PNRR, quale lo stato di avanzamento dei progetti

La digitalizzazione logistica nel quadro delle riforme e degli investimenti previsti dal PNRR – Convegno promosso da Fedespedi il 26 […]

Tecnologie 4.0 del sistema logistico e portuale – Università di Pisa, Master in scadenza

Master universitario di I° livello in “Smart and Sustainable Operations in Maritime and Port Logistics” promosso dall’Università di Pisa in […]

Lo Sportello Unico Amministrativo del Mare di Sardegna passa alla versione 2.0

Lo SUAMS gestirà pratiche demaniali, lavoro portuale, accessi in area ristretta e istanze ZES CAGLIARI – Accessibilità, semplificazione e sostenibilità. […]