Avvicendamento alla Direzione marittima della Liguria, Piero Pellizzari è il nuovo comandante

Liardo Pellizzari

GENOVA – Cambio della guardia alla Capitaneria di Porto di Genova e alla Direzione Marittima della Liguria, con l’ammiraglio Sergio Liardo che lascia la carica all’ammiraglio Piero Pellizzari.

Durante la cerimonia, Liardo ha sottolineato: “il mio è un bilancio positivo e vado via con dispiacere anche se so che mi aspettano sfide importanti. Genova è stata fondamentale, un’esperienza professionale ed umana che porterò per sempre nel cuore”. Nel suo discorso ha inoltre ricordato che l’area di competenza della Capitaneria di Porto del capoluogo ligure è una delle più importanti in Italia e nel Mediterraneo. Lo scalo genovese infatti copre 6 milioni di metri quadrati di aree terrestri e 14 milioni di aree marine.

Liardo ha evidenziato anche il ruolo della Capitaneria nelle ispezioni di sicurezza sulle navi e nell’iter autorizzativo per la realizzazione della nuova Diga Foranea: “si è lavorato per tutelare i diritti dei marittimi, sanzionando compagnie che non rispettavano i diritti dei lavoratori con contratti di facciata”.

Il comandante si è soffermato poi sul dinamismo del porto di Genova, uno scalo in fase di cambiamento su cui si sviluppa una forte collaborazione tra Autorità marittima e Autorità di Sistema Portuale. “Da qui sono partite e arrivate 44 mila navi e oltre tre milioni di passeggeri. È la nostra attività che silenziosamente e con ordine garantisce questo funzionamento, insieme ai servizi tecnico-nautici”.

L’ammiraglio Carlone, infine, parlando nel corso della cerimonia, ha elogiato “gli ottimi rapporti instaurati con gli enti locali” da Liardo e, a Pellizzari, augura di guidare “questa nave con mano sapiente. Doge eri, Doge rimani: dalla Serenissima alla Superba”.

LEGGI TUTTO
La Guangzhou Port Authority in visita al terminal PSA Italy di Genova Pra'

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC