Ports > Zone Economiche Speciali, iniziativa Propeller Club Salerno

Zone Economiche Speciali, iniziativa Propeller Club Salerno

Il 9 marzo a Salerno presentazione e-book “Le Zone Economiche Speciali. Una straordinaria opportunità per il rilancio dell’economia in Italia” incontro organizzato dal Propeller Club.
 
SALERNO - Il contributo alla ripresa economica dell’Italia che può arrivare dell’istituzione delle ZES (Zone Economiche Speciali) può essere rilevante come dimostrato da innumerevoli esempi a livello europeo e internazionale. Le ZES, infatti, per la maggiore capacità di catalizzare investimenti diretti esteri, grazie alla concessione di agevolazioni fiscali, finanziarie, amministrative ed infrastrutturali, si sono rilevate un efficace strumento di accelerazione economica, rispetto al modello classico di zona franca doganale, risultando più attraenti per la business community.

Se ne discuterà venerdì 9 marzo 2018 alle ore 15,30 alla Lega Navale di Salerno, alla presentazione, organizzata dal Propeller Club di Salerno, dell’e-bookLe Zone Economiche Speciali. Una straordinaria opportunità per il rilancio dell’economia in Italia” di Maurizio D’Amico, avvocato, esperto in diritto dell’Unione Europea, Segretario Generale dell’Advisory Board della federazione mondiale delle Zone Franche e delle Zone Economiche Speciali (FEMOZA).
 
L’approccio al concetto di ZES proposto dall’autore tiene conto, in particolare, di un nuovo modo di concepire lo sviluppo economico ed il rapporto dei soggetti produttivi con la società: alle ZES è attribuito l’inedito ruolo di “laboratorio istituzionale” (“laboratorio territoriale sperimentale”), per la verifica dell’eventuale impiego a tutto il territorio nazionale delle politiche adottate al loro interno nei settori commerciali, finanziario ed imprenditoriale. “L’introduzione di questi formidabili strumenti di accelerazione economica in Italia, cambierebbe il ruolo del Paese nel Mediterraneo: non più solo “porta dell’Europa” ma fulcro e volano dell’economia euro-mediterranea”.

Il programma:
Fabrizio Marotta – Presidente LNI Salerno
Alfonso Mignone – Presidente Propeller Club Port of Salerno
Mauro Menicucci – Professore Aggregato Diritto della Navigazione Università di Salerno
Marco Esposito – Avvocato esperto in Diritto Doganale
Sarà presente L’Autore
Alla partecipazione saranno conferiti 3 crediti formativi per gli avvocati.

Post correlati

Livorno / Canale di accesso al porto: Nuovo progetto di allargamento e dragaggio

L’Autorità di Sistema presenta nuovo progetto di allargamento e approfondimento del canale di accesso al porto. Per un costo di […]

Nel 2018 sono transitate dal Canale di Suez 18 mila navi (+3,6%) – Effetti sul Mediterraneo

Effetti del nuovo Canale di Suez sui traffici nel Mediterraneo. Convegno “Le prospettive marittime del Mediterraneo, tra canale di Suez e […]

Genova, Terminal San Giorgio firmata la concessione fino al 2033, previsti investimenti e assunzioni

GENOVA – Firmata ieri la concessione di Terminal San Giorgio, terminal multipurpose nel porto di Genova- Sampierdarena. La richiesta del […]


Leggi articolo precedente:
Moby Zazà
Moby, oggi al via la linea Genova-Bastia e la Livorno-Bastia operativa dal 19 marzo

MILANO - Si avvicinano le vacanze di Pasqua e da oggi è operativa la linea Genova-Bastia, nei prossimi giorni ripartirà...

Chiudi