Ports > Napoli: “Economia del Mare, un’opportunità di sviluppo per il territorio: le ZES” /Covegno Propeller

Napoli: "Economia del Mare, un’opportunità di sviluppo per il territorio: le ZES" /Covegno Propeller

NAPOLI - Il convegno Economia del Mare, un’opportunità di sviluppo per il territorio: le Zone Economiche Speciali” è in programma mercoledì 8 novembre 2017 - ore 15:30 - presso la Lega Navale di Napoli (Giardini Molosiglio), organizzato dal Propeller Club di Salerno in partnership con il Club di Napoli e l’Ordine dei Commercialisti partenopeo. 
 
La Regione Campania è tra quelle che hanno già approvato il documento di base per l’istituzione della “Zona economica speciale” (Zes) dei porti e delle aree retroportuali di Napoli e Salerno caratterizzate da forte consistenza logistica, infrastrutturale e produttiva.
 
Nel documento sono anche tate indicate tutte le opportunità disponibili per le Zes in termini di incentivi finanziari, di sgravi e di esenzioni doganali e fiscali, di semplificazioni normative e amministrative che dovranno essere definite in un successivo provvedimento del governo.

Il programma prevede:
Ore 15:30 – Welcome Coffee e registrazione partecipanti
Saluti:
Umberto Masucci, Presidente Propeller Club di Napoli
Alfonso Mignone, Presidente Propeller Club di Salerno
Vincenzo Moretta, Presidente Ordine dei Commercialisti di Napoli
Liliana Speranza, Consigliere Ordine dei Dottori Commercialisti di Napoli

I SESSIONE
Moderatore:
Federico Garolla di Bard, Vice Presidente Propeller Club di Napoli
Interventi:
Bruno Castaldo, Studio Legale Castaldo Magliulo & Associati: Presupposti ed obiettivi delle Z.E.S.
Alessandro Panaro, SRM-Intesa San Paolo: L’esperienza internazionale delle Z.E.S
Achille Coppola, Segretario Consiglio Nazionale Ordine dei Commercialisti: Il ruolo delle Z.E.S. nelle politiche economiche del Mezzogiorno

II SESSIONE
Moderatore:
Arturo Capasso, Università degli Studi del Sannio
Interventi:
Pietro Spirito, Presidente AdSP del Mar Tirreno Centrale
Ambrogio Prezioso, Presidente Confindustria Campania
Amedeo Lepore, Assessore alle Attività Produttive, Regione Campania

Post correlati

Effetti del raddoppio del Canale di Suez, traffici, indicatori di competitività nel nuovo studio SRM

Il Canale di Suez, raddoppiato nel 2015, continua a rappresentare uno snodo strategico per i traffici marittimi mondiali mercantili; il […]

Livorno, Rixi: I porti dell’arco tirrenico e ligure possono fare sistema e individuare politiche comuni

di Nicolò Cecioni «A più di due anni dall’entrata in vigore del decreto legislativo 4 agosto 2016, n.169, che ha […]

Livorno, Nogarin: Bacino di carenaggio, sfruttare per sperimentazioni a gas e idrogeno

di Nicolò Cecioni LIVORNO- «Dobbiamo sfruttare di più e molto meglio il nostro bacino di carenaggio, che è il secondo […]


Leggi articolo precedente:
Guida automatica e smart road
L’automazione dei trasporti che cambierá il mondo

Si aprono scenari rivoluzionari anche sul versante sicurezza.   di Giovanni Grande NAPOLI - La corsa verso l’automazione nel settore...

Chiudi