lorenziniterminal
grimaldi
World > Giochi Paralimpici Tokyo 2020 – Il cantiere Filippi vince ancora e chiude con 33 medaglie

Giochi Paralimpici Tokyo 2020 - Il cantiere Filippi vince ancora e chiude con 33 medaglie

Giochi Paralimpici Tokyo 2020: il Cantiere Filippi vince ancora - L’azienda toscana ha fornito 35 imbarcazioni su 48 in gara in rappresentanza di 32 Paesi.

LIVORNO - Si chiude a quota 33 medaglie il bilancio olimpico per le imbarcazioni create dal cantiere Filippi di Donoratico, azienda associata a Confindustria Livorno Massa Carrara ed eccellenza toscana in perfetta sintesi tra antiche maestranze e ultime innovazioni.

9 medaglie sulle 12 in palio (3 oro, 3 argento, 3 bronzo) sono arrivate nelle 4 finali paralimpiche. Tutto targato Filippi l’intero podio del singolo maschile e femminile, con le medaglie d’oro di Birgit Skarstein (Norvegia) e Roman Polianskyi (Ucraina) che hanno confermato, a Tokio, la loro leadership europea e mondiale. Doppietta Filippi anche nel doppio misto con l’oro per gli inglesi Laurence Whiteley e Lauren Rowles che hanno preceduto gli olandesi, Annika Van der Meer e Marinus De Koning. Medaglia pesante (bronzo) per il quattro con misto francese ai remi di un Filippi con i bracci di punta aliante in carbonio.

Un risultato d’eccellenza che conferma standard tra i più elevati al mondo e che l’azienda, guidata da David Filippi, ha saputo costruirsi negli anni, grazie a un reparto di ricerca, innovazione e sviluppo d’avanguardia e maestranze qualificate, con passione e determinazione, giorno dopo giorno.

Fondata nel 1980 da Lido Filippi, l’azienda ha continuato a crescere e a innovare tanto da arrivare a produrre circa 1000 imbarcazioni all’anno. A questa linea di recente si è aggiunta quella delle imbarcazioni da mare per la specialità del coastal rowing, futura disciplina olimpica. A questo proposito Filippi è main sponsor dell’European Coastal Rowing Challenge, in programma a Marina di Castagneto dal 26 al 31 ottobre prossimi, organizzato dal locale Circolo Nautico con il patrocinio del Comune di Castagneto, della Regione Toscana e con il contributo della Banca del Credito Cooperativo di Castagneto Carducci.

Post correlati

Propeller Club Trieste: Futuro oleodotto SIOT, alla luce dei cambiamenti dell’economia globale

TRIESTE – Il futuro dell’oleodotto SIOT nell’ottica di una riduzione delle fonti energetiche legate agli idrocarburi. E’ il tema affrontato […]

Il presidente Biden vieta alle navi russe l’accesso ai porti statunitensi

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha deciso di vietare a tutte le navi affiliate alla Russia di fare […]

Federazione del Mare, avviata raccolta fondi per la popolazione ucraina colpita dal conflitto

ROMA – La Federazione del Mare avvia una raccolta fondi per le popolazioni vittime del conflitto in Ucraina – Alla […]


Leggi articolo precedente:
Porto Olbia
Dal 1° settembre green pass obbligatorio sui traghetti intraregionali dalla Sardegna

CAGLIARI - Dal 1° settembre l’accesso a bordo dei soli traghetti che effettuano collegamenti interregionali, ovvero tra le diverse regioni,...

Chiudi