lorenziniterminal
grimaldi
World > Brexit, firmato accordo USA-UK sul trasporto aereo merci e passeggeri

Spadoni

Brexit, firmato accordo USA-UK sul trasporto aereo merci e passeggeri

WASHINGTON - I governi degli Stati Uniti, di Gran Bretagna e Irlanda del Nord hanno concluso un accordo sul trasporto civile aereo (passeggeri e merci). Il 10 novembre a Washington il segretario di Stato Michael R. Pompeo e il segretario ai Trasporti Elaine Chao hanno firmato l'accordo per gli Stati Uniti. Oggi è stata completato il processo dell'accordo con la firma del segretario di Stato britannico per i trasporti Grant Shapps che ha siglato per conto del Regno Unito. Lo fa sapere in una nota il governo degli Stati Uniti.

L'accordo include tutti gli elementi essenziali del trattato internazionale Open Skies, gli elementi essenziali previsti sono: capacità e frequenza illimitate, rotte aperte, opportunità di code-sharing aperte, un regime di charter liberale e prezzi determinati dal mercato.

L'accordo prevede inoltre maggiori diritti di traffico "seventh-freedom" per i vettori cargo e pieno accesso al mercato dei territori d'oltremare del Regno Unito e delle dipendenze della corona. In attesa dell'entrata in vigore dell'accordo, entrambe le parti sono pronte ad applicare i termini dell'intesa sulla base delle reciprocità al momento in cui l'accordo sul trasporto aereo USA-UE non sarà più applicato al Regno Unito.

Post correlati

Missile colpisce nave iraniana in Mar Rosso

Una nave, battente bandiera iraniana, è stata colpita da un missile nel Mar  Rosso mentre si trovava  vicino allo Yemen. […]

Oggi, nel 1951, nasceva il primo computer commerciale della storia

70 anni fa naceva il primo computer commerciale della storia, si chiamava “UNIVAC I” – (Universal Automatic Computer I) –  […]

Il video del crollo di una parte delle bianche scogliere di Dover

Il video del crollo di una porzione delle bianche scogliere di Dover fa il giro del web, un breve filmato […]


Leggi articolo precedente:
Matteo Savelli
Savelli, Porto Livorno 2000: Su Sponda Ovest sarà ricorso al Consiglio di Stato – «Vincere la guerra»

LIVORNO - Non si fermano le battaglie dei ricorsi sulle banchine del porto di Livorno. Nell'occhio del ciclone ancora l'area...

Chiudi