lorenziniterminal
grimaldi
Ports > Il Propeller Livorno accoglie l’ammiraglio Pettorino e il Direttivo Nazionale del Club

Spadoni

Il Propeller Livorno accoglie l'ammiraglio Pettorino e il Direttivo Nazionale del Club

Il 26 e 27 ottobre a Livorno il Direttivo Nazionale Propeller d’Italia, con la presenza del Comandante generale delle Capitanerie di Porto, Ammiraglio Giovanni Pettorino.

LIVORNO -  L’International Propeller Club Port of Leghorn, guidato da Maria Gloria Giani Pollastrini, venerdi 26 ottobre ospiterà i rappresentanti di tutte le sedi italiane dell’associazione per la riunione del Direttivo nazionale, incontro che avviene solo due volte l'anno. Per l'occasione  sarà presente il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera, l’Ammiraglio (I.C.) Giovanni Pettorino, il quale relazionerà sul “Ruolo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera nello scenario marittimo-portuale d’Italia”. La delegazione dei rappresentanti del Club, venerdì' 26 e sabato 27, avranno inoltre l'occasione di conoscere la città di Livorno attraverso alcuni dei luoghi più rappresentativi del mondo storico-marittimo.

Il programma 

Venerdì 26 ottobre
Arrivo della delegazione alle ore 14 per una breve visita del Livorno Port Center, Fortezza vecchia (g.c.) guidata da Alessandra Potenti (AdSP Alto Tirreno).
Alle 14.30 si terrà la riunione dei 24 rappresentanti del Direttivo Nazionale.
Alle ore 17,00 - La delegazione si sposterà (in seduta pubblica) in Sala Ferretti -Fortezza Vecchia- per la conferenza dell’Ammiraglio(I.C.) Giovanni Pettorino.

Sabato 27
La delegazione del Club visiterà l’Accademia Navale di Livorno, a fare gli onori di casa sarà il comandante Ammiraglio Pierpaolo Ribuffo,  poi seguirà la visita del "Museo della Città" accolti dai rappresentanti della Amministrazione comunale: Gabriele Belais, assessore alla Cultura e, del dirigente Antonio Bertelli.

La presenza del Comandante Generale e la scelta di individuare Livorno come sede del Direttivo Nazionale - commenta la presidente del club Maria Gloria Giani Pollastrininon solo è un privilegio per la città, ma è anche una conferma che i Propeller Club sono sempre più il think tank per la portualità italiana. Lo dimostrano anche gli shipping week di Napoli e Genova che vedono il Propeller quale catalizzatore della gran parte delle iniziative. Sono particolarmente grata inoltre al nostro Presidente nazionale Umberto Masucci per avere accettato Livorno come sede per il direttivo oltre a Genova, Napoli e Milano, che sono tradizionalmente i tre luoghi per questo tipo di meeting”. “Ringrazio infine i nostri sostenitori: Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci, CitySightseeing, Pilade Giani Srl e i Piloti del Porto di Livorno”.

 

Post correlati

Federlogistica Marche, Morandi: “Porti Mare Adriatico Centrale, senza presidente da un anno”

La denuncia di Federlogistica Marche, Morandi: “Basta tergiversare” – “Nonostante il grande lavoro del commissario Pettorino” – “È tempo che […]

Presentazione del libro di Luciano Guerrieri: “Strategie di Sistema e Gestione snella nelle AdSP”

Giovedì 2 dicembre ore 17,30 – 18,30 a Livorno presso la Fortezza Vecchia, sala Ferretti, nell’ambito dell’iniziativa i “giovedì del […]

Trieste Marine Terminal protagonista del premio internazionale Le Fonti Awards

Trieste Marine Terminal protagonista del premio Le Fonti Awards – Stefano Selvatici amministratore delegato della società terminalistica, per il secondo […]


Leggi articolo precedente:
Due maxi gru portuali partite da Chioggia per Cipro

A trasportare le gru è una chiatta oceanica di 120x33,5 metri che viene trainata durante la traversata da un rimorchiatore lungo 55...

Chiudi