FHP Holding Portuale, Carlo Freni nuovo executive director del Terminal di Marina di Carrara

Carlo Freni

Marina di Carrara– FHP Holding Portuale, il primo operatore portuale italiano nel settore delle rinfuse, braccio terminalistico di  F2i SGR maggiore gestore indipendente italiano di fondi infrastrutturali, al cui vertice siedono l’amministratore delegato, Paolo Cornetto, e il presidente Umberto Masucci, ha annunciato a partire dal 6 luglio la nomina di Carlo Freni alla carica di executive director della Base FHP di Carrara.

Il nuovo executive director, si legge in una nota della società, avrà «il compito di sviluppare il business della base di Carrara facendola diventare ancor di più un punto di riferimento della logistica delle merci del mar Tirreno».

Freni, 51 anni, laurea in Ingegneria Elettrica a Pisa e master alla SDA Bocconi, attualmente direttore della società LIFTING, parte del gruppo FHP dove è entrato e in carica dal 2021, dopo 15 anni in Nuovo Pignone (oggi Baker Hughes), la società del settore Oil&Gas della General Electric, dove ricopriva la carica di direttore operativo del business Moduli ed Impianti Industriali. Precedentemente ha occupato crescenti incarichi di responsabilità in Eco Energie e ABB.

Il gruppo FHP Holding Portuale è operativo su 8 terminal portuali  nel Tirreno e nell’Alto Adriatico: a Carrara, Livorno, Monfalcone e Marghera, per una movimentazione annua di circa 10 milioni di tonnellate di merci movimentate annualmente.

Freni si avvicenderà a Carlo Merli che lascia dopo 6 anni in azienda, per nuove sfide professionali all’esterno del gruppo, il presidente Masucci e l’amministratore delegato Cornetto hanno ringraziato Carlo Merli «per I’ impegno profuso in questi anni, e per essere stato un riferimento centrale sino ad oggi nello sviluppo del progetto FHP».

LEGGI TUTTO
Tragico incidente nel porto di Aqaba, nube di cloro uccide 13 lavoratori, 250 gli intossicati

TDT

Blue Forum 2024

Assoporti 50anni

PSA Italy

MSC Spadoni

Confitarma auguri

AdSP Livorno

Toremar

MSC