lorenziniterminal
grimaldi
Delrio, “Il candidato alla presidenza è Corsini” /VIDEO

Delrio, "Il candidato alla presidenza è Corsini" /VIDEO

LIVORNO- "E' decisivo portare i binari in banchina," dice il ministro Graziano Delrio intervenuto a Livorno per l'inaugurazione del terminal ferroviario Darsena Ovest, il collegameno ferroviario tra il porto e la linea Tirrenica nord, "Livorno si prepara ad essere uno dei porti più attrezzati da questo punto di vista. Con questo progetto abbiamo fatto un passo avanti, l'Italia si prepara ad essere il molo d'Europa". 

Ma l'attenzione di tutti i presenti è concentrata su chi sarà il nuovo presidente dei due porti, Livorno e Piombino. Delrio non appena arriva scioglie ogni dubbio e dice "Ho già inoltrato al presidente Rossi la richiesta di concerto sul nome per la presidenza del porto." Quindi aggiunge "la mia proposta è su il dottor Corsini, ha lavorato con me per l'Autorità portuale, conosce molto bene i dossier sulla Darsena, adesso vedremo". 

Da giovedì il nome dell'ingegnere marittimo del Cipe, Stefano Corsini, aleggiava sul porto come candidato proposto dal ministro, oggi la conferma è arrivata.  A dare completezza alla nomina nella stazione del terminal ferroviario, affollato di personalità (ci sono tutti i manager, i politici, i tecnici, del porto, di R.F.I e della Regione) si sussurra che il segretario generale potrebbe essere Luciano Guerrieri, il numero uno del porto di Piombino Nei mesi passati il nome di Guerrieri veniva indicato come tra i candidati più probabili, oggi dopo avevr visto svanire tra le mani lo scettro del comando del porto si potrebbe trovare a sedere nella poltrona strategica della segreteria generale. Luciano Guerrieri, uomo vicino al presidente Rossi è stato anche colui che ha reso maggiormente sensibile il governatore della Toscana alla questione del porto di Livorno e colui grazie al quale è stato possibile concludere tanta parte dell'accordo con la Regione. Incontriamo Guerrieri a margine dell'iniziativa e chiediamo a lui conferma di questo, ma dall'ex presidente del porto di Piombino non arriva nessuna conferma dice solo che la nomina del segretario la farà il presidente quando si sarà insediato.

Il ministro Delrio durante la cerimonia inaugurale si sofferma a spiegare il progetto in via di attuazione nel porto di Livorno: "Con il nuovo terminal merci, completiamo l’ultimo miglio che consentirà a tutta la logistica, e quindi alle imprese che ne fruiscono, di essere efficace, mettendo in dialogo diretto il Sistema Mare con la rete ferroviaria. È una parte della cura del ferro che abbiamo somministrato al sistema infrastrutturale e dei trasporti merci prevista anche nella Riforma della portualità. Una cura quotidiana, fatta di obiettivi chiari, per potenziare la capacità di risposta a beneficio della crescita del Paese. L’intermodalità ferro-mare tra porti e corridoi europei è una delle chiavi per garantire efficienza e innovazione al sistema produttivo del Paese. Si continuerà a lavorare su questa strada con determinazione per sviluppare appieno le potenzialità delle interconnessioni che oggi si offrono a Livorno”.

Post correlati

Concluso con successo a Palermo il Forum MID.MED Shipping & Energy

PALERMO – Conclusa con successo la seconda edizione di MID.MED Shipping & Energy Forum con la cerimonia dello scambio di […]

Circle Group, contratto per il supporto alla gestione software MasterSPED® e Milos®

CIRCLE Group ha siglato un nuovo contratto con un primario operatore multimodale per supportare il cliente nella gestione digitalizzata e […]

Taranto Cruise Ports, partnership finanziaria con Banca di Taranto

Taranto Cruise Port, società del network Global Ports Holding (GPH) – maggiore operatore indipendente di terminal crociere al mondo – […]


Leggi articolo precedente:
Rossi: La Regione Toscana investe sul porto/ VIDEO

LIVORNO- Si è conclusa con un brindisi l'inaugurazione del nuovo Terminal ferroviario Darsena Toscana Ovest nel porto di Livorno. "E' questo...

Chiudi