Confindustria - Ricci: Cordoglio e vicinanza a Livorno

Il presidente di Confindustria Livorno Massa Carrara, Alberto Ricci: "Profondo cordoglio per le vittime e la nostra vicinanza a Livorno e ai suoi cittadini per la tragedia che ha colpito la nostra città e il nostro territorio” 

LIVORNO- Confindustria Livorno Massa Carrara è scesa in campo, a fianco delle Aziende associate, coordinando le attività di ricognizione dei danni subiti dalle attività economiche e produttive.

L'associazione rende note le dichiarazioni del presidente, Albero Ricci: “Invitiamo le Aziende Associate a segnalare la tipologia delle strutture e degli impianti danneggiati all'indirizzo di posta elettronica appositamente predisposto: dannialluvione@confindustrialivornomassacarrara.it. L'Associazione provvederà a coordinare le segnalazioni ed a trasmettere alle Aziende la modulistica, appena perverrà dalle Autorità competenti. Le Aziende sono invitate a segnalare anche eventuali interruzioni delle forniture (idriche / gas / energia elettrica). I nostri uffici restano in ogni caso a disposizione per il supporto e le informazioni necessarie.

E’ urgente che Governo e Regione procedano al riconoscimento dello stato di calamità per la provincia di Livorno, affinché si possano dare quanto prima risposte concrete alle esigenze di un’area strategica per l’intera economia toscana.
Confidiamo in un supporto trasversale nei confronti di tutte le Imprese danneggiate, che comprenda agevolazioni finanziarie e misure concrete di cui possano avvalersi, fin da subito, sia le Micro, Piccole, Medie Imprese sia le Grandi Imprese livornesi, costrette ad interrompere la produzione. Per affrontare l’emergenza è necessario che Istituzioni e Imprese lavorino insieme e Confindustria si mette a completa disposizione per un aiuto concreto affinché l’attività produttiva riparta celermente”.


Leggi articolo precedente:
Ancona: Authority in visita ai vertici aeronavali

I Saluti del presidente Giampieri e del segretario generale Paroli al tenente colonnello Stefano Cavallo che subentra al tenente colonnello...

Chiudi