Confetra: Pacchetto Europeo da rivedere

ROMA- "Sufficienza piena alle finalità del Pacchetto UE per l’autotrasporto, ma da rivedere le misure ipotizzate per raggiungerle. In primo luogo quelle relative al cabotaggio che rischiano di destabilizzare ulteriormente il mercato con conseguenze rovinose per l’autotrasporto italiano. Nessuna modifica alle regole attuali fintantoché non saranno introdotte disposizioni che attenuino il dumping sociale attraverso l’armonizzazione dei livelli retributivi e contributivi degli autisti in ambito comunitario”.
E’ questo in sintesi il giudizio espresso da Nereo Marcucci, Presidente della Confetra, Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica, in occasione dell’audizione avuta ieri al Senato sull’insieme di proposte normative messe a punto dalla Commissione Europea.
Anche su altre proposte del Pacchetto ci aspettiamo – continua Marcucci – che l’Italia faccia sentire la sua voce affinché siano apportati necessari correttivi; non convincono in particolare le nuove regole sui tempi di guida e sulla tassazione a carico dei veicoli pesanti".

Pertanto Confetra, secondo le dichiarazioni del suo presidente  ritiene che il Pacchetto sia una ottima opportunità per cancellare la doppia imposizione rappresentata dal bollo sui veicoli pesanti e per semplificare il meccanismo di riduzione dei pedaggi autostradali.

Ultime notizie

Art. 17 e lavoro in porto: La replica di Provinciali 24 Jul, 2017
Ancona: Traffico da record per l'esodo estivo 24 Jul, 2017
No della Regione Toscana al Rigassificatore a Rosignano 24 Jul, 2017
Darsena Eurpoa: Ok del Comitato di utenza portuale 21 Jul, 2017
Interporto Bologna e RFI, accordo per il potenziamento 20 Jul, 2017
D'Agostino: I porti del Sud riprendano la centralità nel Mediterraneo 19 Jul, 2017
DHL-Nobis: "Il Mezzogiorno è competitivo nel mercato internazionale" 19 Jul, 2017
Spezia e Marina di Carrara, positivi i primi 6 mesi 19 Jul, 2017
Civitavecchia: Migranti alla banchina 28? In attesa di indicazioni 19 Jul, 2017
Darsena Europa: Pronta nel 2028, costerà 200 mln in meno 19 Jul, 2017